Google Maps

Google Maps si rinnova con la navigazione in realtà aumentata

Nonostante l’attenzione del Google I/O 2018 sia puntata verso il venturo Android P, sono molteplici le novità relative le altre applicazioni del gigante di Mountain View. Tra queste, nello specifico, Google Maps si rinnova con l’introduzione della navigazione in realtà aumentata. Cosa cambierà? Andiamo fare un breve excursus su quanto mostrato da Big G.

Google Maps: intelligenza artificiale e realtà aumentata

Stando a quanto visto durante la presentazione, Google Maps potrà ora avvalersi della fotocamera posteriore che, grazie all’integrazione con la realtà aumentata ci guiderà nella giusta direzione da prendere. Come? È presto detto: basta azionare la fotocamera e Google Maps procederà comparando l’immagine con quelle presenti del database di Street View, così da acquisire in maniera immediata la posizione corretta e sovrapporre alle immagini reali mostrate a schermo tutte le indicazioni da seguire.

Ciò non solo ci permetterà di godere di istruzioni sempre più accurate, ma darà la possibilità di identificare le attività presenti nella zona, indicando esattamente dove si trovano. A ciò si aggiunge la possibilità di aggiungere un “animaletto” che fungerà da guida virtuale, particolarmente utile per ridurre in rischio di perderci quando ci troviamo in aree affollate.

Condivisione, apprendimento degli interessi e suggerimenti mirati

Tra le novità imminenti non mancano miglioramenti atti a rendere sempre più personale l’esperienza d’uso di Google Maps. A partire dalla nuova scheda “Per te”, che provvederà a mostrarci le occasioni migliori relative all’area in cui ci troviamo. Utile per non perdere nessun evento di nostro interesse, di cui magari non siamo a conoscenza.

Google Maps

In tal senso, ci viene in aiuto anche la funzione Your Match, ci indicherà quanto un locale potrebbe essere di nostro gradimento. Ciò basandosi sulle preferenze, i posti visitati e le relative recensioni, così da seguire la nostra evoluzione e comprendere al meglio i nostri interessi.

Google MapsRidisegnata inoltre la schermata Esplora, ora punto di partenza dell’esperienza d’uso. Esplorando un’area della mappa si avrà accesso agli eventi, le attività, i locali e i ristoranti nella zona. La scheda tiene traccia dei posti di tendenza visitati, così da scoprire quelli in cui non siamo mai stati.

Google Maps

Non manca una feature per condividere i posti più interessanti con amici e parenti. Il tutto tramite una lista che potrà essere votata e alla quale potranno essere aggiunti altri locali. Una volta raggiunto un compromesso sarà possibile effettuare una prenotazione direttamente da Google Maps. Ciò ci viene sicuramente in aiuto per pianificare un’uscita, evitando così interminabili discussioni.

Detto ciò, tutte le novità appena elencate verranno rese disponibili nel corso dei prossimi mesi. Per quanto concerne la funzione relativa la realtà aumentata, invece, Google non ha ancora comunicato tempistiche precise, per cui non ci resta che attendere nuove comunicazioni per saperne di più.