Google Assistant

Google Assistant: 3 routine per migliorare la vostra produttività

In pochi anni, Google Assistant è passato dall’essere un ambizioso scorcio verso il futuro a diventare qualcosa di reale e concreto, che offre un effettivo aiuto digitale ogni qual volta avete a che fare con il vostro smartphone o gli speaker di Google Home.

Uno dei modi più interessanti di usufruire dell’assistente, sono le routine, che consentono con singoli comandi di eseguire una moltitudine di azioni programmate. La funzione non è ancora disponibile in tutte le lingue, ma è fortunatamente supportata per l’Italiano ed è per questo che ve ne consiglieremo 3, da impostare subito.

Migliorate la vostra routine mattutina con Google Assistant

Il risveglio in mattinata è difficile per tutti, ma Google Assistant può aiutarvi ad essere più produttivi anche durante questi momenti. È ormai un’abitudine afferrare lo smartphone appena alzati dal letto, che sia per controllare le email o i messaggi ricevuti, distraendosi però dalla normale routine delle cose da fare, al fine di prepararsi per la giornata.

Grazie alla “routine del buongiorno”, l’assistente potrà gestire in autonomia quelle banali attività come disattivare la modalità silenziosa su Android, darvi le previsioni meteo giornaliere o suggerirvi la roba da mettere, può anche stimare la lunghezza del tragitto verso il luogo di lavoro, in modo da suggerirvi l’ora per cui dovreste essere già fuori casa.

Google AssistantA seconda dei dispositivi intelligenti controllati da Google Assistant per la vostra casa, sarete anche in grado di regolare le luci delle stanze. Potrete anche fare in modo che l’assistente riproduca la vostra playlist mattutina predefinita e vi dia la carrellata delle ultime notizie disponibili. Tutto questo può essere attivato, tramite i semplici comandi vocali “buongiorno”, “parlami della tua giornata” o “sono sveglio”.

Ottimizzate la produttività durante il tragitto verso il lavoro

Una volta usciti di casa, potete usare le routine per migliorare il vostro tragitto giornaliero. Tramite la routine “Tragitto verso il lavoro”, sarà possibile ottenere un briefing di tutti gli eventi giornalieri imminenti da Google Calendar, ottenere aggiornamenti riguardo le condizioni del traffico e se possedete dei dispositivi per la domotica, potrete regolare gli elettrodomestici e gli altri apparati casalinghi, in modo da ottenere il consumo più basso, nel frattempo che vi trovate fuori.

Google Assistant

Potete infine anche qui, fare in modo che Assistant avvii la vostra playlist o podcast preferito, regolando il volume secondo le vostre esigenze.

Esiste anche la routine “Tragitto verso casa” che offre alcune funzioni diverse, fra cui l’invio di messaggi ad una persona importante, in modo da far sapere se state per tornare.

Una volta che avrete configurato tutto, il comando vocale per attivare le routine sarà “Andiamo al lavoro” o “Andiamo a casa”.

Lasciate che Google Assistant spenga le luci la notte

Google Assistant può anche essere d’aiuto nel prepararvi ad andare a letto. Grazie alla routine destinata al sonno, il vostro assistente imposterà automaticamente la modalità silenziosa per il telefono, vi offrirà una rapida carrellata dei vostri programmi per domani, qual’ora li aveste, disattivando anche tutte le luci della casa.

Google Assistant

Potrete quindi impostare la sveglia per la mattina, scegliendo anche un brano o suono rilassante preferito che vi concili il sonno. Una volta terminate le impostazioni, vi basterà impartire il comando “Buonanotte” per avviare la routine.

Fate già uso delle routine e ne avete di preferite? Dateci dei consigli in basso nei commenti!