Xiaomi Black Shark Gaming Phone ufficiale

Xiaomi Black Shark Phone: Snapdragon 845, 8 GB di RAM e Shark GamePad

Black Shark, società controllata di Xiaomi, ha ufficializzato nelle scorse ore finalmente il suo primo smartphone da gaming in occasione di un evento tenutosi a Pechino, in Cina. Il device vanta delle impressionanti specifiche tecniche che includono un display 18:9, 8 GB di RAM, un processore Snapdragon 845, una doppia fotocamera e una batteria davvero capiente. Tuttavia, il vero punto forte dello Xiaomi Black Shark è che i possessori possono collegare un gamepad Bluetooth per avere un’esperienza di gioco davvero appagante.

Partendo dal design, il Black Shark Phone propone un corpo con dimensioni di 161.6 x 75.4 x 9.25 mm per un peso di 190 grammi. Frontalmente, lo smartphone sembra un classico device ma con componenti hardware di fascia top e un design posteriore davvero aggressivo con la capacità di collegare lo Shark GamePad per trasformarlo quasi in una console portatile.

Xiaomi Black Shark Gaming Phone ufficialeXiaomi Black Shark: ufficiale il primo smartphone da gaming del produttore cinese

Sul dispositivo di Xiaomi è presente lo Shark Key, un pulsante che consente di accedere facilmente all’area di gioco. Il bilanciere del volume e il tasto di accensione/spegnimento, invece, si trovano sul lato destro. La parte posteriore del Black Shark Phone presenta una doppia fotocamera principale con il logo S di colore verde posizionato al centro.

Il display del terminale è un’unità In-Cell da 5.9 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ 2160 x 1080 pixel, rapporto di forma 18:9 e supporto alla gamma cromatica DCI-P3. Grazie alla tecnologia di compensazione del movimento intelligente MEMC, il nuovo smartphone Xiaomi assicura una qualità video più fluida durante la riproduzione di giochi. La ghiera presente sotto lo schermo del telefono include un pulsante Home con lettore di impronte digitali integrato.

Passando alle performance, il colosso cinese ha scelto di utilizzare uno Snapdragon 845 di Qualcomm con CPU octa-core e GPU Adreno 540 per muovere il nuovo gaming phone Black Shark. Wu Shimin, CEO della controllata di Xiaomi, ha rivelato che il dispositivo è riuscito a totalizzare un punteggio su AnTuTu Benchmark pari a 279.464 punti.

Xiaomi Black Shark Gaming Phone ufficialeIl telefono vanta un particolare sistema di dissipazione del calore

Per gestire le temperature interne, il gaming phone dispone di un sistema di raffreddamento multistrato che include un substrato in lega di rame ad alta conduttività termica, grafite nano-composita, un heat pipe e un raffreddamento a liquido capace di ridurre la temperatura del dispositivo di 8°, migliorando l’efficienza di raffreddamento della CPU di ben 20 volte.

Il modello base del Black Shark Phone propone 6 GB di RAM e 64 GB di archiviazione interna di tipo UFS 2.1 mentre la variante top, rispettivamente, 8 GB e 128 GB sempre UFS 2.1. All’interno della scocca, il nuovo smartphone Xiaomi nasconde una batteria da ben 4000 mAh con supporto alla ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 3.0 da 18W. In base a quanto dichiarato dallo spin-off del produttore asiatico, la batteria permette di giocare continuamente fino a 5 ore a King of Glory.

Il telefono non ha come interfaccia utente la MIUI ma la JOY UI basata sempre su Android ma focalizzata sul gaming, anche se include alcune funzionalità presenti sulla user interface di Xiaomi. Durante la sessione di gioco, il sensore di impronte digitali permette di accedere alla Shark Dock per utilizzare alcune funzionalità come l’attivazione della modalità silenziosa.

Xiaomi Black Shark Gaming Phone ufficialeIl comparto fotografico del nuovo Black Shark Phone

Passando al comparto fotografico, lo Xiaomi Black Shark dispone di una doppia posteriore da 12 + 20 mega-pixel. Il primo sensore vanta un’apertura focale f/1.75 e una dimensione dei pixel di 1.25 micron mentre il secondo dispone di un’apertura f/1.75 e una dimensione dei pixel di 1 micron. La dual camera propone, inoltre, lenti 6P, flash LED dual-tone, autofocus PDAF, HDR, modalità Ritratto e Panorama.

Frontalmente, invece, c’è un sensore da 20 mega-pixel con apertura f/2.2, obiettivo 5P, modalità Smart Beauty e la possibilità di registrare video in 4K a 30 FPS. Precisiamo che Xiaomi ha implementato un processore d’immagine dedicato prodotto da Pixelworks.

Il gaming phone Black Shark riesce a trasformarsi in un vero dispositivo da gioco collegando lo Shark GamePad sulla zona superiore. Qui è presente un joystick, un trigger e una batteria aggiuntiva da 340 mAh che assicura fino a 30 ore di autonomia. Il gamepad Bluetooth può essere comunque collegato ad altri dispositivi che hanno almeno la tecnologia Bluetooth 4.0.

Xiaomi Black Shark Gaming Phone ufficialeConnettività e audio

Il comparto delle connettività dello smartphone Xiaomi includono USB Type-C, Wi-Fi ac dual band, 2 x 2 MIMO, Bluetooth 5.0, supporto dual SIM, GPS, LTE, VoLTE, A-GPS e Glonass. Il produttore cinese ha deciso di utilizzare un design delle antenne ad X per permettere agli utenti di non coprire il segnale quando il dispositivo viene utilizzato in orizzontale o in verticale.

Per un’esperienza di gioco al top, il Black Shark Phone propone audio Hi-Fi, 2 speaker stereo Biso e doppio Smart PA per un’uscita audio amplificata. Inoltre, il microfono del telefono può essere utilizzato anche durante il gameplay.

Prezzi e disponibilità

Passando ai prezzi e la disponibilità, il Black Shark Phone di Xiaomi sarà disponibile a partire dal 20 aprile ad un prezzo di 2.999 yuan (circa 388 euro) per la versione 6/64 GB e 3.499 yuan (circa 453 euro) per quella da 8/128 GB nelle colorazioni Polar Night Black e Sky Gray.

Lo Shark GamePad, invece, ha un prezzo di 179 yuan (circa 24 euro). Tuttavia, l’azienda regalerà il controller ai primi 50.000 utenti che effettueranno il pre-ordine dello smartphone, attivo già da ieri pomeriggio su Xiaomi Mall, JingDong e Mi Jiapin. Purtroppo non abbiamo ancora informazioni se il dispositivo sarà commercializzato al di fuori del mercato cinese.

Xiaomi Black Shark Gaming Phone ufficiale