Meizu conferma di essere al lavoro su un nuovo smartphone Android Go

La cinese Meizu, tramite una conferma alla testata di Android Headlines, ha svelato di star lavorando ad un nuovo smartphone Android Go, previsto per essere annunciato alla fine di quest’anno. La società non ha per ora menzionato alcun dettaglio sulle specifiche, ne mostrato in anteprima alcuna immagine del dispositivo o specificato in quale fascia intende posizionarlo.

Meizu: il nuovo Android One rappresenta un’opportunità di ulteriore espansione per l’azienda

Per Meizu ovviamente, questa è un’opportunità di catalizzare l’attenzione e l’interesse su se stessa, espandendosi ulteriormente in nuovi mercati, specialmente nel nostro. Android Go infatti, rappresenta una semplice via per l’azienda, al fine di lanciare un possibile dispositivo di successo, senza necessariamente entrare nella corsa dei top di gamma, che attualmente è un terreno abbastanza difficile.

Meizu acquisirebbe facilmente nuova clientela, che in genere preferisce uno smartphone dotato di Android Stock piuttosto che un’eventuale interfaccia personalizzata, come la Flyme OS della casa.

Ricordiamo che Android Go, ha fatto il suo debutto lo scorso anno, all’annuale conferenza Google I\O. Android Go rappresenta essenzialmente una versione alleggerita di Android, in grado di girare in hardware con minimo 512mb di RAM. L’obiettivo di ciò, è chiaramente di competere, oltre che nei settori emergenti, anche nelle fasce basse, offrendo dispositivi dal prezzo molto accessibile.

Meizu

Google aveva già contattato un po’ di produttori per la produzione di dispositivi Android Go, tra i quali Nokia, Alcatel e ZTE, insieme a Huawei che dovrebbe anch’essa a breve lanciare uno smartphone dotato della versione alleggerita del robottino verde. Sembra logico quindi, che un’azienda come quella di Meizu, abbia deciso di accordarsi con Mountain View per lanciare un dispositivo del genere.

L’opportunità di lavorare più a stretto contatto con Google inoltre, può essere una possibilità per l’azienda, di far avvicinare ulteriormente le caratteristiche della sua ROM personalizzata, a quelle di Android Stock, come quanto fatto da HTC con la UI Sense negli ultimi periodi. Non resta che aspettare, per iniziare a conoscere nel dettaglio le caratteristiche del nuovo Android One di Meizu.