Huawei HiSilicon Kirin 980

HiSilicon Kirin 980: il prossimo SoC high-end di Huawei sarà a 7 nm | Rumor

Sappiamo che sono pochissimi i produttori di smartphone che utilizzano dei propri processori. Oltre a Samsung, con la sua serie Exynos, abbiamo Huawei che nella maggior parte degli smartphone di fascia media e in tutti i top di gamma usa i chipset appartenenti alla serie HiSilicon Kirin. L’attuale SoC high-end del produttore asiatico è il Kirin 970 che muove diversi flagship fra cui gli ultimi P20, P20 Pro e Porsche Design Mate RS.

Secondo le ultime indiscrezioni, però, Huawei starebbe già lavorando sul prossimo HiSilicon Kirin 980. Gli ultimi report indicano che la società del CEO Richard Yu potrebbe essere la prima ad annunciare un nuovo chipset costruito tramite un processo produttivo a 7 nm. In particolare, le indiscrezioni rivelano che la produzione di massa del Kirin 980 potrebbe partire nel corso di questo trimestre (aprile – maggio – giugno).

Huawei HiSilicon Kirin 980HiSilicon Kirin 980: Huawei potrebbe utilizzare un processo produttivo a 7 nm

Se ciò non bastasse, la stessa fonte sostiene che il processore a 7 nm verrà prodotto da Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC). Purtroppo, attualmente non conosciamo la configurazione della nuova piattaforma mobile sviluppata da Huawei ma possiamo supporre la presenza di una unità NPU migliorata rispetto a quella presente nel Kirin 970.

Il nuovo HiSilicon Kirin 980 dovrebbe debuttare ufficialmente sul Huawei Mate 20, come successo in passato, e poi sulla serie P nel 2019. Alcuni rumor affermano che il nuovo processore top-end dell’azienda cinese potrebbe essere caratterizzato da core ARM Cortex A75 affiancato da una GPU davvero potente, oltre ad introdurre la tecnologia Bluetooth 5.0 a bordo dei prossimi telefoni.

Huawei HiSilicon Kirin 980