Snapdragon 700

Nuovi Snapdragon 700 all’MWC 2018: alte prestazioni a prezzo più basso

Al Mobile World Congress 2018, che si tiene attualmente a Barcellona, Qualcomm ha svelato una nuova serie di chip Snapdragon, che andrà ad inserirsi tra la serie 600 ed 800, ovvero i nuovi Snapdragon 700.

MWC 2018: svelata la nuova serie Snapdragon 700

Tra i le attuali serie di chip quindi, sta per fare la comparsa una nuova gamma. La serie Snapdragon 700, è pensata per colmare il divario tra fascia alta e gamma media superiore. Secondo Alex Katouzin, vicepresidente senior e general manager del settore mobile di Qualcomm, c’è stata un’alta richiesta per una tale fascia di chip, da parte dei produttori.

L’obiettivo dei nuovi Snapdragon 700 sarà concentrato sull’IA. A differenza dei chipmaker concorrenti, come Apple e Huawei HiSilicon, Qualcomm non utilizza un’unità dedicata per applicazioni IA, facendo uso invece della cosiddetta elaborazione eterogenea. I particolari tipi di dati infatti, vengono distribuiti alle varie sottounità SoC, ovvero tra la Kryo-CPU, l’Hexagon Vector Processor e la GPU Adreno, distribuendo in questo modo le attività di calcolo.

Snapdragon 700

Con la nuova piattaforma inoltre, Qualcomm promette anche fotografia di alto livello qualitativo. La seconda generazione di Spectra ISP, è progettata in modo da consentire agli smartphone che saranno dotati si SoC Snapdragon 700, di ottenere una qualità superiore sui rallenty per le immagini e funzionalità AI potenziate.

Le info riguardo le funzionalità in ambito connettività, vale a dire Bluetooth, LTE e funzionalità Wi-Fi, sono invece attualmente scarse. Qualcomm tuttavia dovrebbe rilasciare tutti i dettagli in maniera frammentaria, nelle prossime settimane o mesi, poiché il costruttore americano, inizierà la consegna dei primi campioni di chip nella prima metà del 2018, mentre i primi dispositivi dotati del SoC, non compariranno prima della seconda metà.