Android P

Android P: Google brucia le tappe e pubblica la preview per l’8 marzo

A partire da Nougat uscito ormai due anni fa, Google ha puntualmente rilasciato l’anteprima per gli sviluppatori della sua futura release del robottino verde, all’inizio dell’anno. Considerati i rumors dilaganti anche per Android P, la cosa non dovrebbe nemmeno cambiare quest’anno, dove Big G dovrebbe aver pianificato il rilascio della preview per metà marzo.

Android P: il rilascio della preview è in programma per metà marzo

Il rumor arriva proprio dal famoso tech insider Evan Blass, tramite un post su Twitter, dove afferma infatti che l’anteprima degli sviluppatori di Android P, verrà rilasciata nella metà di marzo. Ciò sarebbe anche in linea con il rilascio della preview avvenuto lo scorso anno per Android Oreo.

AGGIORNAMENTO: Google ha deciso di anticipare i tempi, pubblicando la preview l’8 marzo

Con il secondo programma di sviluppo dell’anno scorso, Big G ha ottimizzato la sua programmazione. Furono infatti rilasciate solo quattro anteprime, rispetto alle cinque del 2016, con un intervallo di tempo più lungo tra la prima versione alpha e la seconda beta, annunciata di solito al Google I/O.

Android P

Delle funzionalità che ci riserverà Android P, si è attualmente a conoscenza del supporto ai display dotati del cosidetto notch“, vale a dire quello spazio di scocca che contiene la capsula auricolare ed i sensori, circondato ai lati dallo schermo. Saranno anche supportati schermi multipli, e Googla Assistant avrà una maggiore integrazione nella pagina home del sistema.

Le voci AOSP, rivelano anche funzionalità estese atte ad impedire alle app di accedere alla videocamera o al microfono, quando sono in stato di background. Non resta che aspettare l’uscita della prima release della preview, per poter mettere mani al sistema e fare luce su altre nuove funzionalità di Android P.