Come monitorare lo stato batteria smartphone: i migliori trucchi

La longevità degli smartphone è in costante crescita, ciononostante il deterioramento della batteria resta un problema reale e non arginabile al quale è possibile affiancare soltanto consigli ed attenzione su come scoprire stato batteria smartphone vedendo se è in buono stato oppure no.

Batteria smartphone, cosa sono i cicli di carica e quanto durano

Un dettaglio poco menzionato dai produttori e sui manuali di vendita riguarda la durata di una batteria smartphone, tutti i dispositivi adottano un meccanismo agli ioni di litio o ai polimeri di litio con deterioramento naturale che è possibile solo rallentare ma non evitare.

Una batteria viene monitorata attraverso i cicli di ricarica che corrispondono al tempo di carica da uno stato capacitivo pari a 0 sino alla quota del 100% di quella che sarà l’autonomia totale e complessiva.

Ufficialmente, stando alle attuali statistiche, i cicli di ricarica alle quali ogni batteria smartphone resiste si aggirano tra i 2000 e 3000: è importante però non farsi ingannare dal numero, il deterioramento è infatti naturale a partire dai 500 cicli e chiaramente il modo col quale lo smartphone viene utilizzato dall’utente incide sulla resa finale.

HTC stato batteria smartphone
Curva di resa stato batteria smartphone, nel caso foto HTC U11

Scoprire se batteria smartphone è in buono stato: i trucchi per il monitoraggio

Monitorare la batteria non è un processo articolato, specialmente se si conoscono gli strumenti e le scorciatoie dove volgere lo sguardo consentendo di capire quale possa essere il futuro del vostro dispositivo.

I passi da eseguire sono i seguenti:

  1. Installare uno strumento/app di monitoraggio hardware
  2. Sfruttare il menù interno Android

Vi ricordiamo come risparmiare batteria, per prolungare la vita della stessa, possa essere un processo altrettanto facile senza permessi di root ed in particolare per gli smartphone con display AMOLED.

1 – Utilizzare un’app di monitoraggio hardware

Il ricorso ad un applicazione Android per scoprire stato batteria smartphone vi permette di ottenere una lettura semplificata attraverso un’indicatore di livello come nel caso di CPU-Z, che vi consigliamo per l’obiettivo.

CPU-Z divide, infatti, lo stato dei cicli di ricarica in gradi che vanno da “Buono” a “Cattivo” attraverso un monitoraggio tanto semplice quanto immediato utile per capire e prendere una decisione in merito al futuro dello smartphone controllato.

CPU-Z
Price: Free+

2 – Android ed il menù di test prestazioni hardware

Uno dei tanti trucchi Android, utile per scoprire stato batteria smartphone, può essere il ricorso al menù hardware segreto al proprio interno, che potrete richiamare attraverso l’accesso al Dialer dell’app Telefono.

A quel punto componente ” * # * # 4636 # * # * ” e recatevi alla sezione relativa “Informazioni Batteria” orientandovi su indicatori molto simili a quelli forniti da CPU-Z per il feedback visivo.

Problemi stato batteria smartphone: domande e risposte

Il sistema risulta essere molto affidabile nel determinare la qualità e lo stato batteria smartphone, fornendovi importanti indicazioni sulla longevità di un dispositivo da acquistare o da cambiare.

La scelta di sostituire la batteria o direttamente tutto lo smartphone, retsa a vostra discrezione a seconda dei vantaggi e dei prezzi disponibili sul mercato, oltre che dal modello in dotazione tra batteria integrate o estraibili.