Tema scuro Android e Google: la Dark Mode sta diventando realtà

Uno dei punti di forza del restyling grafico dell’OS sarà sicuramente l’integrazione del tema scuro Android del quale emergono i primi segnali, relativi il futuro, che potremo forse visionare al prossimo Google I/O 2018.

Dark Mode: gli indizi sul tema scuro Android tra Pixel e Google Issue Tracker

Se nel corso delle ultime settimane abbiamo affrontato le scelte del colosso di Moutain View rispetto il futuro del proprio sistema operativo in termini stilistici, scoprendo l’intenzione di adottare il notch Apple visionato sul nuovo iPhone X per attrarre utenti, il medesimo discorso funge per la componente tematica.

Il tema scuro Android è da tempo al centro delle richieste degli utenti, una necessità da assecondare che l’azienda californiana ha già ascoltato parzialmente all’interno dei propri Google Pixel offrendo una modalità di adattamento automatica in base allo sfondo utilizzato ma che, stando al Google Issue Tracker, sarebbe all’attenzione degli ingegneri del team di sviluppo.

Tema Android
Contrapposizione dei due temi sulla barra notifiche

Se infatti l’ultima discussione in merito era stata caricata nel Novembre 2017, all’interno dell’Issue Tracker, di recente un nuovo aggiornamento avrebbe fornito ulteriori conferme e rassicurazioni sulla bontà progettuale e la voglia di poter fornire una soluzione ulteriore agli utenti.

Tema scuro e funzionalità: come potrebbe cambiare Android

Non è ancora chiaro in quale modo la funzione possa essere integrata, rispetto l’attuale meccanismo automatizzato dei Google Pixel la futura modalità potrebbe orientarsi verso un’opzione settabile manualmente all’interno delle Impostazioni secondo il gradimento del singolo utente.

Tema scuro Android
Esempio di tema scuro Android.

Si tratterebbe di una scelta sensibile rispetto le necessità dell’ambiente software fornendo, sulla scia dei cambi estetici che Google svelerà al prossimo Google I/O 2018, una spinta di maggiore personalizzazione Android non perdendo di vista i valori che hanno reso il sistema operativo apprezzato nel mondo.

Non resta quindi che seguire i futuri sviluppi, porgendo uno sguardo anche alle novità sul fronte dell’eco-sistema dei servizi Google, in costante mutamento.

Fonte: Richard Gao - AndroidPolice