funzioni Android

3 funzioni Android da attivare quando acquistate un nuovo smartphone

Come ormai appurato, lo smartphone non è più solamente un dispositivo con cui principalmente si comunica coi propri contatti tramite le principali app di messaggistica. Il dispositivo che ormai è costantemente fra le nostre mani, ci assiste ovunque noi siamo, offrendoci un sistema in grado di fornici subito i dati, servizi o le funzioni Android che richiediamo in base alle necessità del momento.

Proprio per questo motivo, il robottino verde si è evoluto di conseguenza, introducendo caratteristiche che ormai diventano sempre più indispensabili, contribuendo anche a poter sfruttare al massimo le potenzialità del vostro smartphone. 

Ecco 3 importanti funzioni Android da attivare su un nuovo smartphone

Google Assistant

Introdotto ormai da diversi anni, Google Assistant si è sviluppato nel corso del tempo permettendoci di eseguire delle azioni tramite comando vocale ed introducendo l’intelligenza artificiale, che può assisterci nei modi più svariati. Potete infatti inviare un messaggio tramite la vostra voce oppure porre una domanda all’assistente, senza mettere mano al dispositivo.

funzioni Android

L’ormai celebre assistente di Big G, è in grado di fornirci con rapidità sempre tramite comando della nostra voce, informazioni su ristoranti o hotel, trasporti pubblici, previsioni meteo e quant’altro. È anche in grado di aiutarci a programmare degli appuntamenti sul calendario oppure fornire qualsiasi risposta su qualsiasi cosa gli si chieda.

Se nella vostra abitazione possedete degli elettrodomestici smart, come la TV, potrete chiedere all’assistente di riprodurre una serie televisiva oppure regolare le luci in stanza. Per poter usufruire dell’assistente, assicuratevi di avere almeno Lollipop come versione di Android e 1,5GB di RAM. Per richiamarlo, vi basterà tener premuto il tasto home nei pulsanti di navigazione per alcuni secondi.

Smart Lock

Lo sblocco intelligente, è una delle funzioni Android più interessanti ma attualmente un po spesso sottovalutata o ignorata. Smart Lock infatti, vi permetterà di sbloccare velocemente il vostro telefono senza agire sul bloccoschermo tramite la sequenza impostata, ogni volta che quest’ultimo si trova nelle vicinanze di dispositivi Bluetooth, reti Wireless o luoghi riconosciuti, come casa o il proprio ufficio. È anche possibile sfruttare il riconoscimento vocale per sbloccare il dispositivo.

Tutto quello che dovete fare per sfruttare la funzione, è andare su Impostazioni>Google>Smart Lock e procedere a registrare il metodo di sblocco intelligente che più vi fa comodo.

Trova il mio dispositivo

Lo smartphone purtroppo, può essere soggetto a smarrimento, con tutte le ripercussioni del caso, oltre alla perdita economica legata al dispositivo infatti, c’è anche quella relativa alle informazioni personali, che risulta anche la più importante. Google però ha pensato anche a questo, tramite il servizio “Trova il mio dispositivo“, una tra le funzioni Android che può praticamente salvarci la vita.

funzioni Android  funzioni Android

Per sfruttare la caratteristica resa disponibile da Google, bisognerà attivarne il servizio recandosi su Impostazioni>Google>Sicurezza>Trova il mio dispositivo. Sarà necessario tenere attivo il GPS per la localizzazione del telefono.

Accedendo alla sezione Account Personale da pc, nel vostro account Google, cliccando su Trova il tuo telefono tramite la sezione Sicurezza, da remoto oltre la localizzazione, potrete eseguire delle azioni che vi permetteranno di prevenire un uso fraudolento del telefono e facilitarne il ritrovamento:

  • Blocca il tuo telefono: vi permetterà di impedire di utilizzare tutte le funzionalità del telefono, potendo anche far visualizzare sullo schermo un messaggio con un numero di telefono alternativo da far chiamare alla persona che lo avrà trovato.
  • Valuta la possibilità di resettare il dispositivo: potrete ripristinare lo smartphone da remoto, eliminando tutti i vostri dati personali.
  • Prova a chiamare il tuo telefono: il dispositivo squillerà per 5 minuti, anche se è attiva la modalità silenziosa, così da aiutarvi a trovarlo nel caso lo avreste smarrito nelle vicinanze.

Se siete fra i pochi a possedere Android Oreo, la funzionalità è già attiva per impostazione predefinita.

Fate uso di queste funzioni ed avete qualche consiglio da dare per sfruttarle in misura maggiore? Scrivetelo qui in basso nei commenti!