JBL

JBL lancia nuove tipologie di cuffie smart con Google Assistant

Le prime cuffie dotate di Google Assistant, hanno visto per la prima volta la luce l’anno da poco passato, grazie a Boose e Google. Al CES del 2018, altre aziende stanno per inserirsi con lo scopo di presentare nuovi auricolari smart ed una di queste è la rinomata JBL, che sta per lanciare nuove linee di a cuffie del tipo around-ear, on-ear e in-ear, con Google Assistant integrato.

JBL si appresta a lanciare nuove soluzioni auricolari smart

Queste nuove linee che verranno lanciate dall’azienda, espanderanno le tipologie con cui Google Assistant è disponibile tramite auricolari. Le JBL Everest 310GA sono il primo modello on-ear dotato di assistente, mentre le JBL 710 GA offrono un’alternativa al Bose QuietComfort 35 II, le JBL 110GA invece si pongono l’obiettivo di competere con i Pixel Buds di Google.

I dispositivi sono tutti dotati della versione Bluetooth 4.1, con un sensore presente nel padiglione auricolare, in grado di attivare Google Assistant.

Le 710GA, che avranno un prezzo da 249$ (211,08€), hanno un aspetto analogo ad altre cuffie del tipo around-ear presenti nel catalogo di JBL e sono dotati di spessi padiglioni imbottiti, con un design pieghevole che include una utile custodia rigida, le varianti di colore con cui saranno disponibili sono Silver Gunmetal e Mountain Silver.

Le 310GA hanno una durata inferiore che scende sulle 20 ore e sembrano avere una dimensione meno ingombrante. Con un prezzo di 199,95$ (169,50€), saranno disponibili nelle varianti di colore Gunmetal, Mountain Silver, Copper Brown e Rocky Purple.

JBL

Uno tra i modelli dell’azienda che sembra essere abbastanza conveniente, è il 110GA della tipologia in-ear. Il prodotto avrà un prezzo di 99,95$ (84,73€) ed offriranno un’autonomia di 8 ore d’utilizzo, superando quella dei Pixel Buds. Saranno disponibili nelle varianti di colore Gunmetal, Mountain Silver e Steel Blue, mostrandosi più convenzionali nel disegno, con controlli standard e tasti duri che dovrebbero renderne semplice l’utilizzo rispetto alla versione concorrenziale di Google, dotata di comando sensibili al tocco.

Tutti i modelli saranno disponibili questa primavera presso i maggiori rivenditori online.