Nokia 5 test JerryRigEverything

Nokia 5 sopravvive a scratch, burn e bend test | Video

L’ultimo smartphone messo sotto torchio da JerryRigEverything è il Nokia 5. Si tratta di un telefono lanciato recentemente da HMD Global che occupa la fascia low-cost del settore dei telefoni Android dell’azienda ma giunge con un corpo realizzato completamente in metallo e una costruzione abbastanza solida. Il Nokia 5 è disponibile anche nella particolare colorazione rame che è proprio quella testata dal noto youtuber Zack.

Il Nokia 5 è riuscito a superare i test a pieni voti, il che significa che l’obiettivo di Nokia, di realizzare dispositivi solidi, è rimasto ancora intatto anche dopo che HMD Global ha iniziato a sviluppare smartphone sfruttando il popolare brand. La fotocamera principale e il flash LED del dispositivo low-end, così come la camera frontale e il sensore di impronte digitali, sono posizionati tutti sotto al vetro, quindi è molto difficile graffiarli.

Nokia 5 test JerryRigEverythingNokia 5: JerryRigEverything testa l’ultimo smartphone low-end di HMD Global

Le due bande in plastica, presenti sui lati superiore ed inferiore, svolgono 2 funzioni: garantire un’ottima ricezione e assicurare una buona protezione per gli angoli visto che risultano piuttosto fragili durante le cadute. Parlando del band test, il Nokia 5 è riuscito a superarlo egregiamente poiché non si piega né quando viene spinto verso la parte anteriore e né verso quella posteriore.

Per quanto riguarda il burn test, il terminale si comporta esattamente come qualunque altro telefono con un display LCD: i pixel raggiunti dalla fiamma diventano neri dopo circa 10 secondi. Il vetro presente frontalmente si graffia soltanto al livello 6 della scala Mohs, dunque in linea con gli altri dispositivi protetti da un vetro Corning Gorilla Glass.