YouTube

Potremo presto prenotare i biglietti per i concerti direttamente da YouTube

Grazie ad una sterminata presenza di video musicali comprensivi anche di testi, YouTube è un’app molto utilizzata dagli utenti anche per gli ascolti dei propri brani preferiti. Google pare voglia sfruttare questa peculiarità, integrando un’interfaccia in collaborazione con Ticketmaster, biglietteria attiva da poco anche nel nostro paese, che posta sotto ogni video musicale, ci permetterà di acquistare i biglietti per il concerto dell’artista in ascolto. 

La nuova caratteristica su YouTube ci avvertirà qual’ora un concerto si svolga nelle nostre vicinanze

Sotto la descrizione di ogni video musicale su YouTube infatti, sarà presente una sezione dedicata, dove saranno elencate le date dei prossimi concerti riguardo l’artista interessato, casomai quest’ultimo fosse correntemente in tour. Il nuovo widget, includerà il nome del tour con un’immagine correlata, elencando in maniera evidenziata lo spettacolo più vicino alla nostra posizione, indipendentemente dalla data.

YouTube

La voce “Concerto più vicino“, indicherà la città, la location con annesso orario dello show, con sotto un grande tasto blu. Toccando il tasto, saremo automaticamente reindirizzati nella piattaforma Ticketmaster, dove potremo finalizzare l’acquisto per i biglietti. Sarà anche presente una lunga lista riguardo i prossimi concerti, dotata anch’essa di tasto rapido per l’acquisto. La funzione sarà disponibile sia in ambiente desktop che dall’app di YouTube.

Negli schermi di dimensione più contenuta, la sezione dedicata avrà un posizionamento maggiormente prominente, subito sotto la finestra del video. Toccando la voce “Visualizza tutti i prossimi spettacoli“, comparirà un pannello dove gli utenti potranno consultare la lista dei prossimi show durante la visione del video musicale.

YouTube

Stando a quanto detto da Ticketmaster, il nuovo widget sarà implementato già da adesso sotto i video dei musicisti più importanti, mentre in seguito la funzione verrà estesa al Nord America e poco dopo anche al livello globale. La funzione, da come annunciato, pare rivelarsi molto comoda, rendendo disponibili in maniera dettagliata le date per i concerti. Non resta che aspettare il nostro turno riguardo il lancio, per poter provare meglio questa nuova ed interessante implementazione.