Samsung Galaxy S9 render case

Samsung Galaxy S9, una presunta custodia ne rivela il possibile design | Render

Sappiamo che Samsung sta lavorando in questo momento sul prossimo flagship Samsung Galaxy S9 e sulla sua variante Plus. Nelle ultime ore è emerso su Internet un interessante render riguardo a un case protettivo progettato da Ghostek appositamente per il prossimo flagship Android della società sudcoreana. L’immagine ci dà alcune informazioni importanti circa il design del nuovo terminale.

Quest’anno, il produttore asiatico ha presentato gli attuali S8 ed S8+ il giorno prima dell’inizio del Mobile World Congress di Barcellona attraverso l’evento Galaxy Unpacked. Tuttavia, alcune fonti sostengono che Samsung potrebbe rompere questa tradizione con una presentazione fissata per il 25 febbraio 2018.

Samsung Galaxy S9 render caseSamsung Galaxy S9: prime informazioni sul design emerse grazie ad un render

Altre fonti, invece, sostengono che addirittura l’azienda sudcoreana potrebbe anticipare la presentazione a gennaio così da rubare la scena ad Apple e al suo nuovo iPhone X. Ritornando al render, questo mostra il presunto Samsung Galaxy S9 protetto da una custodia rugged. Qui vengono rivelati alcuni cambiamenti a livello estetico.

In primo luogo, il posizionamento dello scanner di impronte digitali resta sempre sul retro ma questa volta è presente al di sotto del comparto fotografico. Più nello specifico, lo scanner biometrico è stato implementato sotto la doppia fotocamera (con sensori disposti verticalmente). Dunque, Samsung potrebbe aver accolto le tante lamentele che gli utenti hanno avanzato riguardo al posizionamento del lettore a bordo dei Galaxy S8 ed S8+.

Questo perché l’azienda sudcoreana non è riuscita a posizionare il lettore biometrico sotto il display nei modelli di quest’anno, quindi ha deciso di includerlo sulla back-cover, accanto alla fotocamera.

Samsung Galaxy S9 render caseAvrà ancora un sensore di impronte digitali posizionato sul retro?

Non è stata sicuramente una scelta tanto apprezzata dai possessori di S8 che cercano disperatamente di posizionare il dito sul lettore ma lasciano accidentalmente varie impronte sull’obiettivo della fotocamera.

Come detto poco fa, sul Samsung Galaxy S9, protetto dalla presunta custodia Ghostek, il lettore di sblocco tramite impronta digitale verrebbe posizionato sotto la dual camera verticale. In questo modo, gli utenti non dovrebbero riscontrare difficoltà nell’accesso al proprio terminale tramite impronta.

Il Samsung Galaxy S9 sarà anche il primo smartphone della serie Galaxy S a proporre una configurazione a doppia modulo sul retro. L’immagine ha confermato un’altra caratteristica che vedrà posto sul prossimo flagship: l’ingresso mini jack. Dunque, per un altro anno, troveremo questa feature su uno smartphone Samsung dato che ultimamente diversi produttori hanno deciso di ometterla.

Samsung Galaxy S9 render case