Come eseguire backup completi Android senza root

Come eseguire backup e ripristino completi su Android senza root | Guida

Esistono diverse modalità per effettuare un backup e ripristino integrale su un dispositivo Android. Tuttavia, non tutti sanno che il popolare sistema operativo di Google integra un sistema completo per permettere di salvare i dati privati e le diverse applicazioni installate. Il processo risulta abbastanza semplice però non sempre funziona a dovere.

A differenza di altre soluzioni di backup e ripristino, però, questo che vi andremo ad elencare in tale guida non richiede che il vostro dispositivo Android abbia il root. Come riportato poco fa, si tratta di una processo di backup e ripristino che non sempre riesce a trasferire ogni singola cosa, presente sul vostro device Android, sul PC. Per sicurezza, il nostro consiglio è quello di effettuare 2 o 3 backup solo per assicurarsi di avere tutto salvato.

Come eseguire backup completi Android senza rootBackup: come eseguire un salvataggio completo dei vostri file da un device Android senza root

Alcune cose, come ad esempio gli SMS, non verranno salvati, quindi per le cose più importanti vi consigliamo di salvarli singolarmente. Prima di procedere alla guida, è richiesta la presenza di SDK Tools (link download – il file è presente alla fine della pagina) sul proprio PC o laptop. Questo permetterà di avviare il processo di backup e ripristino nascosto sul proprio terminale. Un altro accorgimento è quello di impostare il tempo di sospensione dello schermo il più a lungo possibile.

In generale, è possibile farlo su Impostazioni – Display – Sospensione. Adesso vediamo come effettuare un backup completo del vostro smartphone o tablet Android senza root.

Come eseguire backup completi Android senza rootCome abilitare il debug USB su Android

Per prima cosa, è necessario abilitare il debug USB. Ecco la procedura per attivare il debug USB su un device Android:

  • recatevi su Impostazioni – Informazioni sul telefono ed effettuare dei tap multipli su “Numero build” per abilitare le Opzioni sviluppatore. Alcuni nuovi dispositivi richiedono l’inserimento di PIN/password/pattern
  • ritornare alle Impostazioni premendo il pulsante back e selezionare Opzioni sviluppatore
  • assicurarsi che le Opzioni sviluppatore siano attive
  • abilitare il debug USB tramite il toggle

Dopo aver seguito questa procedura, possiamo al vero e proprio procedimento per effettuare un backup completo del vostro dispositivo Android senza root.

Come eseguire backup completi Android senza rootCome effettuare un backup completo su Android senza root

Eccolo nel dettaglio:

  • collegare il device Android al proprio PC tramite un cavo USB
  • aprire una finestra del prompt dei comandi direttamente nella cartella di ADB tools scegliendo Apri finestra qui dopo aver utilizzato la combinazione Shift + tasto destro del mouse
  • nella finestra digitare il comando adb devices
  • a questo punto, comparirà una finestra sullo schermo del vostro device per dare al vostro computer il consenso di interagire con esso. Saprete se il comando ha funzionato correttamente se compare il numero di identificazione del vostro device collegato
  • nella prossima riga di comando, digitate adb backup -apk -shared -all -f <indirizzo cartella pincipale smartphone>/backup.ab (sostituire “<indirizzo cartella pincipale smartphone>” con il percorso della cartella del vostro smartphone colllegato – Es: Questo PC\ZUK Z1\Archivio condiviso interno)
  • a questo punto, sul vostro dispositivo Android comparirà una nuova finestra che si riferisce al backup completo. Qui è possibile crittografare il backup tramite una password (opzione consigliata)
  • tappare su Backup dei miei dati e attendere la fine del processo
  • il file di backup sarà salvato nella cartella ADB tools con la parola iniziale del percorso della cartella principale del vostro smartphone (nel mio caso “Questo”)

L’operazione di backup potrebbe richiedere alcuni minuti in base alla quantità di file e applicazioni memorizzati sul vostro terminale. Una volta completato, comparirà un file sul vostro computer.

Come eseguire backup completi Android senza rootCome ripristinare un backup completo su un dispositivo Android

Ecco la proceduta per ripristinare il file di backup precedentemente creato:

  • collegate il vostro device al PC
  • aprite una finestra di comando nella cartella di ADB tools attraverso Shift + tasto destro del mouse
  • digitare adb devices
  • dare il consenso al computer di accedere al vostro terminale tramite la finestra che compare
  • saprete se il comando ha funzionato se sul vostro PC comparirà un numero identificativo del device collegato
  • digitare il comando adb restore <nome file backup> (“<nome file>” dovrà essere sostituito con il percorso dove si trova il file di backup. Es: adb restore C:\tools\Questo.ab)
  • a questo punto comparirà sul dispositivo una finestra di ripristino. Se avete aggiunto una password al file di backup, inseritela nello spazio specificato
  • tappare su Ripristina i miei dati
  • attendere la fine del processo che anche qui potrebbe durare alcuni minuti in base alla dimensione del file

La maggior parte delle applicazioni, delle foto e di altri dati, presenti precedentemente sul device, saranno ripristinati.

Come eseguire backup completi Android senza root