Android 8.1

Android 8.1 eliminerà automaticamente la cache delle app inutilizzate

L’aggiornamento ad Android 8.1 sarà a breve disponibile nella sua versione stabile e, da quanto emerso dalla versione developer preview, dovrebbe portare con se delle interessanti funzioni. Avevamo infatti già visto in un nostro precedente articolo, la possibilità di rilevare le app che consumano in modo anomalo la batteria e far in modo di disattivarne i servizi o i processi.

Grazie ad una recente scoperta nel framework Android di Open Source Project, è emersa una nuova ed interessante funzione per gestire in maniera più intelligente lo spazio di archiviazione interno.

Android 8.1 disporrà di un servizio in grado di farvi risparmiare efficientemente memoria interna

La nuova caratteristica di Android 8.1, è stata scoperta la scorsa settimana dagli utenti della famosa piattaforma XDA, e si è rivelata essere una funzione in grado di attivarsi automaticamente quando lo smartphone dispone di poca memoria d’archiviazione libera. L’app cancellerà in maniera del tutto autonoma, la cache delle app non più in uso per un certo periodo di tempo.

Come ben noto, la cache di ogni app include dati temporanei non essenziali, come immagini e stati salvati, che rendono possibile un caricamento più veloce dell’applicazione stessa, poiché non sarà più necessario caricare nuovamente quei dati. La cancellazione della cache quindi, comporterà una nuova memorizzazione di tali dati, ma appartenendo ad app non utilizzate frequentemente, la nuova funzione di Android 8.1 si rivela utile, proprio perché in questo modo da l’opportunità di gestire in maniera efficiente lo spazio.

Android 8.1

Quando spazio quindi la nuova funzione ci renderà possibile risparmiare a lungo termine, dipenderà anche dalle nostre abitudini di utilizzo e dalle singole app. Ogni applicazione infatti, ha un utilizzo diverso dello spazio per la cache, app piccole occuperanno una piccola porzione di tale memoria, mentre app più grosse come il browser Chrome, tenderanno ad occupare una quantità più importante.

Se quindi dovessimo cambiare browser, utilizzandone uno più leggero, il sistema eliminerà automaticamente i dati temporanei della cache di Chrome. XDA rivela anche per poter usufruire della funzione, gli utenti dovranno abilitarla manualmente dalle impostazioni di Android 8.1.