Smart UPS

Smart UPS: come proteggere lo smartphone da sbalzi elettrici durante la ricarica

Il susseguirsi delle evoluzioni tecnologiche in campo smartphone ha portato alla luce sempre più device capaci di distinguersi positivamente per peculiarità tecniche e a vantaggio della finale esperienza d’uso, che consentono man mano di semplificare e rendere più smart le azioni che compiamo nella vita di tutti i giorni.

Ad oggi siamo infatti letteralmente sommersi da smartphone con caratteristiche tecniche sbalorditive, ma tra Snapdragon 820, tagli di RAM sempre maggiori, software all’avanguardia e tecnologie di carica sempre più rapide o ad induzione magnetica, i produttori finiscono col dimenticare eventuali misure di prevenzione con lo scopo di impedire danni causati da fattori esterni.

Ma come prevenire efficacemente eventuali danni?

Con l’acquisto di uno smartphone top di gamma, infatti, spesso si trascura un dettaglio fondamentale che il più delle volte si rivela una criticità a danno del dispositivo: stiamo parlando dei possibili rischi elettrici dovuti agli sbalzi di tensione dell’impianto elettrico di casa, soprattutto durante un temporale, che il più delle volte finiscono col danneggiare irrimediabilmente il nostro device, vanificando la spesa sostenuta al momento dell’acquisto.

Smart UPS
Una valida soluzione alternativa? La ricarica solare!

Con un po’ di astuzia è bene sapere che impedire un danno di questa tipologia è un’operazione semplice e alla portata di tutti, che può essere messa in atto munendosi di uno Smart UPS, meglio conosciuto come Gruppo di continuità: un’apparecchiatura utilizzata per mantenere costantemente alimentati in corrente alternata apparecchi elettrici, utilizzando un doppio circuito che include la batteria e la rete elettrica e consentendo così di prevenire disturbi, stabilizzare la corrente e/o raddrizzare la tensione, oltre a garantire un’elevata protezione da disturbi e sbalzi di tensione.

Smart UPS: prevenire sbalzi di corrente e salvaguardare lo smartphone

Tra le varie proposte di mercato, quella che si rivela più efficiente nonché affidabile è lo Smart UPS di APC – Schneider Electric, azienda leader nel settore, che ha come caratteristica più rilevante quella di prevedere in uscita l’onda sinusoidale pura. Ciò significa che emula perfettamente la forma originale della corrente in ingresso (se non in maniera addirittura migliore). Inoltre alimenta in continuità le apparecchiature ad esso collegate, correggendo le imperfezioni della tensione in ingresso (ad esempio la riporta a 220V esatti quando questa è più bassa).

In sintesi, si tratta di un ottimo investimento per proteggere non solo il nostro nuovo smartphone, ma gran parte delle apparecchiature elettroniche sparse per la casa, evitando danni irreversibili e garantendo una longevità maggiore.

Buzzoole