Samsung Galaxy A 2018 processor

Samsung Galaxy A 2018: emergono nuove informazioni sui processori utilizzati

Samsung starebbe lavorando sulla nuova generazione di smartphone Samsung Galaxy A 2018 che dovrebbero arrivare sul mercato con i nomi di Galaxy A3 2018, Galaxy A5 2018 e Galaxy A7 2018. I tre nuovi telefoni dovrebbero essere ufficializzati dall’azienda sudcoreana verso la fine di quest’anno o nei primi giorni di gennaio 2018.

Un noto imprenditore del settore ha affermato che Samsung potrebbe utilizzare un processore Exynos 7885 per muovere i nuovi Galaxy A 2018. Tuttavia, in alcune regioni, selezionate dal produttore asiatico, i device potrebbero disporre di un SoC Exynos 9610. A luglio, alcune indiscrezioni hanno rivelato che Samsung stava sviluppando dei nuovi chipset, fra cui l’Exynos 7885 da 14 nm e l’Exynos 9610 a 10 nm.

Samsung Galaxy A 2018 processorSamsung Galaxy A 2018: la nuova gamma di smartphone sarebbe mossa dai SoC Exynos 7885 e 9610

In base a recenti rumor, i processori dovrebbero essere svelati ufficialmente dalla compagnia sudcoreana prima della fine del 2017. Le specifiche tecniche di entrambi i chip hanno rivelato che l’Exynos 9610 sarà il SoC più potente fra i due e sarebbe capace di fornire delle prestazioni simili a quelle dell’Exynos 8895, che troviamo all’interno dei top di gamma Galaxy S8, S8+ e Note 8.

I nuovi processori di fascia media di Samsung dovrebbero fornire delle performance simili a quelle dello Snapdragon 660 di Qualcomm. Alcuni report precedenti hanno rivelato che l’Exynos 9610 dovrebbe proporre una CPU octa-core a 64 bit composto da 4 core ARM Cortex A73 a 2.4 GHz e 4 core Cortex A53 ad alta efficienza energetica, la cui velocità di elaborazione non è stata confermata.

Samsung Galaxy A 2018 processorIl SoC, inoltre, sarebbe affiancato dalla GPU Mali G71 MP20 e da un modem LTE completamente integrato. Anche se recenti indiscrezioni affermano che si tratta di un processore realizzato tramite un processo produttivo a 10 nm, alcuni sostengono che in realtà potrebbe essere costruito tramite la tecnologia a 14 nm.

Per quanto riguarda l’Exynos 7885, dovrebbe trattarsi di un processore meno potente rispetto al 9610. Questo dovrebbe proporre una CPU esa-core composta da 2 core ARM Cortex A73 da 2.1 GHz + 4 core Cortex A53.

Anche in questo caso dovremmo trovare la GPU Mali G71 e un modem LTE integrato. Lo stesso imprenditore del settore aveva sostenuto circa 3 anni fa che tutti gli smartphone della serie Samsung Galaxy A 2018 sarebbero giunti con una doppia fotocamera posteriore.

Samsung Galaxy A 2018 processor

Samsung Galaxy A7 2018: ecco le probabili specifiche tecniche

Per ora conosciamo le probabili specifiche tecniche soltanto del modello più potente, ossia il Galaxy A7 2018. Questo dovrebbe proporre un display da 5.7 pollici Full HD e un processore Exynos 7885 coadiuvato da 3 GB di RAM. Sia sulla parte frontale che su quella posteriore dello smartphone dovremmo trovare un sensore da 16 mega-pixel.

L’archiviazione interna sarebbe da 32 GB mentre il sistema operativo potrebbe essere Android 7.1.1 Nougat. Un report emerso lo scorso mese ha affermato che i Galaxy A5 2018 e Galaxy A7 2018 dovrebbero arrivare sul mercato con un Infinity Display. Ulteriori informazioni sui nuovi terminali dovrebbero giungere nelle prossime settimane.