HTC Ocean

HTC Ocean, in arrivo 3 nuovi smartphone entro fine anno

Nonostante HTC non sia costantemente sotto i riflettori come un tempo, sul web non tardano ad emergere nuovi rumor riguardanti il lancio di nuovi device da parte della società taiwanese. In particolare, da un membro della community HTC Elevate in Cina sono recentemente emerse informazioni in merito a tre nuovi smartpone che l’azienda dovrebbe lanciare entro la fine dell’anno in corso.

HTC Ocean: Master, Lite e Harmony in arrivo a breve?

I nomi in codice dei device sono Ocean Master, Ocean Harmony ed Ocean Lite, con il classico prefisso “Ocean” tipico degli HTC 2017. Stando a quanto emerso, i primi due dovrebbero arrivare a novembre, mentre Ocean Harmony potrebbe fare la sua comparsa a dicembre.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, possiamo brevemente riassumere a seguito quanto trapelato, che permette a grandi linee di farci un’idea di ciò che avranno da offrire i tre smartphone:

  • Ocean Master: display da 6”, 4/6 GB di RAM, 64/128 GB di storage, fotocamera posteriore da 12 ed anteriore da 8 megapixel;
  • Ocean Lite: display da 5,2”, 4 GB di RAM e 64 GB di storage;
  • Ocean Harmony: display da 6”, 4 GB di RAM, 64 GB di storage.

A questi si aggiungerebbe HTC Ocean Life, un modello che dovrebbe arrivare anche nella variante Android One e di cui conosciamo anche in questo caso solo parte delle specifiche: display da 5,2” Full HD, SoC Qualcomm Snapdragon 630, 32 GB di storage, sensore per le impronte digitali, fotocamera frontale da ben 16 Megapixel e certificazione IP67. Non è da escludere però che quest’ultimo e Ocean Lite siano esattamente lo stesso smartphone.

Visto e considerato che la fonte di tali rumor non è particolarmente conosciuta, ricordiamo che è bene prendere queste informazioni con le pinze e attendere conferme ufficiali prima di trarre conclusioni affrettate. Se queste indiscrezioni dovessero essere confermate ci troveremmo di fronte ad un numero di device un tantino elevato a nostro avviso, soprattutto se consideriamo che la situazione in casa HTC non è delle più rosee.