Google Maps cerca informazioni sulle località accessibili dalle persone con sedia a rotelle

Già da dicembre girava voce sul web che Google Maps avrebbe iniziato presto a mostrare agli utenti le località accessibili dalle persone disabili con sedia a rotelle. Google ora permette di accedere a questo tipo di informazioni nella sezione Servizi della sua popolare applicazione Mappe.

Attualmente, Big G dispone di dati relativi all’accessibilità dalle persone con sedia a rotelle su oltre 7 milioni di posizioni. Si tratta, però, solo di una piccola percentuale del numero di punti che Google desidererebbe condividere con gli utilizzatori di Google Maps.

Google Maps persone sedia a rotelle

Google Maps: l’app permette di aggiungere i punti accessibili anche dalle persone con sedia a rotelle

Tramite una nuova funzionalità, Mappe permette agli utenti di aggiungere rapidamente dei dati per i servizi igienici, ascensori, parcheggi e così via per le persone con sedia a rotelle. Tramite una sorta di progetto di raccolta informazioni, Google non dovrà aspettare i dati provenienti da ristoranti e altre imprese orientate al consumo.

Anche se la possibilità di guardare su Google Maps i vari punti accessibili dalle persone con sedia a rotelle è disponibile sulle versioni iOS, Android e Desktop, soltanto gli utenti possessori di un device Android possono contribuire ad arricchire il database.

Google Maps persone sedia a rotelle

Per inserire le informazioni, basterà accedere a Google Maps su Android, tappare sul Menu principale, scegliere I tuoi contributi e cliccare su Aggiungi le informazioni mancanti. Da qui sarà possibile organizzare i vari punti cliccando sulla sezione Accessibilità. Ciò permetterà di scoprire le informazioni mancanti nei luoghi vicino a te.

Per verificare l’accessibilità di un determinato luogo a persone con sedia a rotelle, sia Google Maps che Search forniranno le informazioni necessarie direttamente sullo smartphone.