Fitbit: il nuovo smartwatch arriverà entro la fine dell’anno

Dopo l’acquisizione di Pebble e Vector, due importanti aziende specializzate nella produzione di smartwatch, Fitbit ha annunciato all’inizio di quest’anno che lancerà molto presto un proprio modello di orologio smart.

Ci avviciniamo sempre di più alla fine del 2017 e nelle scorse ore sono emerse notizie che il lancio dello smartwatch Fitbit potrebbe subire dei ritardi, anche se i dirigenti della società non avevano indicato precedentemente una data esatta.

Fitbit smartwatchFitbit: l’amministratore delegato conferma l’esistenza dello smartwatch

James Park, amministratore delegato di Fitbit, ha dichiarato al The Financial Times tramite un’intervista, che il wearable non subirà alcun ritardo e verrà lanciato ufficialmente entro la fine dell’anno. Secondo Park, lo smartwatch Fitbit si concentrerà sull’autonomia e non sulle funzionalità presenti sui dispositivi di fascia alta, come ad esempio l’implementazione del supporto LTE.

L’orologio smart sarà sicuramente impermeabile e avrà dei sensori biometrici. Invece di aggiungere un modem LTE, l’azienda punta ad includere un preciso modulo GPS in modo da garantire un’autonomia maggiore.

Purtroppo, James Park non ha menzionato nessun dettaglio circa il software che muoverà il nuovo smartwatch. Non è chiaro, quindi, se l’azienda utilizzerà il proprio sistema operativo, il software di Pebble o uno completamente diverso.

Un altro aspetto importante che molti si chiederanno a questo punto è il prezzo di vendita del nuovo smartwatch Fitbit. Speriamo che l’azienda riuscirà ad andare incontro alle esigenze dei consumatori offrendo un prodotto con ottime caratteristiche ma ad un prezzo abbordabile.

Fitbit Surge supporto ciclismo