OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

Le migliori feature offerte dalla Oxygen OS di OnePlus

Assieme al OnePlus 3, OnePlus ha deciso di annunciare un proprio sistema operativo denominato Oxygen OS (Hydrogen OS in Cina) dopo aver abbandonato il progetto Cyanogen visto sui predecessori.

L’Oxygen OS è in realtà un software che abbraccia Android stock ma porta con sé alcune caratteristiche davvero utili. L’azienda cinese ha recentemente rilasciato l’Oxygen OS 4.1.3, basata su Android 7.1.1 Nougat.

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

(Fonte Immagini AndroidHeadlines)

Oxygen OS: ecco le migliori funzionalità presenti nel software di OnePlus

La release 4.1.3 (nel momento in cui scriviamo questo articolo) è in esecuzione sul OnePlus 3T, ovvero l’ultimo smartphone del brand asiatico. Vi ricordiamo che il 20 giugno verrà presentato il nuovissimo OnePlus 5.

In questo articolo, abbiamo deciso di riportare le 10 migliori funzionalità offerte dal sistema operativo della casa cinese. Iniziamo subito!

Pulsanti per la navigazione

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

Oxygen OS, anche se si basa principalmente su Android stock, con le ultime versioni sta dando all’utente una maggiore libertà nelle personalizzazioni. Insomma l’OS di OnePlus può essere considerato una miscela fra Lineage OS e Android stock.

La maggior parte di voi sicuramente sapranno che il OnePlus 3T propone tre pulsanti capacitivi posti sotto al display. Al centro troviamo un tasto Home di forma ovale che funge anche da lettore di impronte digitali.

Molti, però, preferiscono utilizzare i pulsanti a schermo. Questi possono essere attivati dalle Impostazioni, mantenendo comunque la funzione di sblocco tramite impronta dal tasto Home.

Alert Switch

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

Sul lato sinistro del terminale è presente uno switch che permette di silenziare le notifiche. Attraverso le impostazioni della Oxygen OS, è possibile modificare il compito di questo switch nel caso in cui non apprezziate l’impostazione di default.

Lo switch propone tre livelli, ovvero silenzioso, non disturbare e vibrazione. È possibile configurare quale applicazione si desidera attivare quando il cursore si trova nella posizione centrale (modalità silenziosa), settare le opzioni di ogni contatto e così via.

Gesture

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

La Oxygen OS propone una serie di gesture le quali consentono di accedere a delle funzionalità attraverso dei semplici gesti. Tramite la sezione Impostazioni – Gesture, sarà possibile attivare/disattivare una serie di gesture da utilizzare quando il display è acceso oppure è spento.

Ad esempio, è possibile scorrere 3 dita sul display mentre si sta utilizzando il telefono per catturare uno screenshot oppure disegnare la lettera “O” a schermo spento per accedere velocemente alla fotocamera.

Dark Mode

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

Il OnePlus 3T è dotato di un display Full HD con tecnologia AMOLED, dunque è sicuramente utile la Dark Mode inclusa dall’azienda nella Oxygen OS. Accedendo a Impostazioni – Display – Temi, è possibile impostare un tema Chiaro o Scuro oppure personalizzare il colore della barra di navigazione fra bianco o nero.

La modalità Dark è sicuramente un’ottima caratteristica aggiunta nel software. Questa permette di aumentare l’autonomia della batteria dato che la tecnologia AMOLED riproduce naturalmente il colore nero.

Modalità display sRGB

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

Per quelli che trovano il display del OnePlus 3T eccessivamente saturo, è possibile optare per l’opzione Display sRGB. Tutto quello che bisogna fare è accedere al menu Calibrazione display per passare dalla modalità di default a quella sRGB. Da notare che è presente, inoltre, una modalità manuale che permette di settare i vari parametri a proprio piacimento.

Fotocamera: modalità manuale

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

Oxygen OS, oltre a quanto visto fino ad ora, viene fornito con svariate opzioni all’interno dell’applicazione Fotocamera. Una volta aperto il software, basterà scorrere da sinistra a destra per far comparire la modalità manuale.

Da qui, avrete la possibilità di accedere ad una serie di opzioni manuali. Queste includono le impostazioni ISO, l’esposizione, i settaggi di scatto e così via. La manual mode non è sicuramente per tutti ma è un modo per ottenere il massimo dalla fotocamera del proprio smartphone.

LED di notifica personalizzabile

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

L’opzione Notifiche LED è collocata nella sezione Display delle Impostazioni e permette di ottimizzare il LED presente in alto a sinistra del OnePlus 3T. È possibile impostare diversi colori del LED per riconoscere subito la notifica ricevuta in una determinata applicazione quando il device è spento.

Avviare velocemente la fotocamera

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

L’azienda cinese ha integrato nel suo sistema operativo una scorciatoia per avviare velocemente la fotocamera. Tutto quello che bisogna fare è premere due volte il pulsante di accensione per lanciare rapidamente la camera.

App Locker

OnePlus Oxygen OS migliori caratteristiche

App Locker è un’altra interessante funzionalità presente in Oxygen OS. Mentre su altri dispositivi si è costretti ad installare app di terze parti, il software di OnePlus integra una feature nativa. È possibile nascondere determinate applicazioni in modo da accedervi solo tramite l’inserimento di un PIN o il riconoscimento via impronta digitale.