Samsung roadmap processori

Samsung svela la sua roadmap dei processori: SoC a 4 nm in arrivo presto

La maggior parte degli ultimi processori lanciati quest’anno sono stati realizzati utilizzando un processo produttivo a 10 nm. Samsung è stata fra le prime aziende produttrici di SoC a proporre dei chip realizzati con tale tecnologia.

In poche parole, parliamo di chipset più piccoli in termini di dimensioni ma più potenti e a basso consumo energetico. Secondo quanto riportato dalla legge di Moore, sviluppata dal co-fondatore di Intel, Gordon Moore, nel 1965, il numero di transistor per pollice quadrato raddoppia ogni 2 anni sui circuiti integrati.

Samsung roadmap processori

Samsung: svelati i piani per la produzione di processori a 4 nm

Samsung ha realizzato una roadmap completa la quale mostra come intende passare dal processo produttivo a 10 nm a quello a 4 nm. Considerando una presentazione fatta al Samsung Foundry Forum, il prossimo passo del chip maker sudcoreano è quello di produrre un SoC a 8 nm utilizzando il suo processo Low Power Plus.

Successivamente, impiegherà il processo a 7 nm Low Power Plus che sarà il primo ad utilizzare la litografia ultravioletta, la quale viene utilizzata per applicare il circuito sul wafer di silicio. La stessa roadmap ha svelato anche che Samsung prevede di arrivare al processo Low Power Plus a 7 nm usando una nuova soluzione intelligente di scaling il quale permetterà un consumo energetico davvero basso.

Samsung roadmap processori

L’azienda sudcoreana riporta anche che scenderà fino alla tecnologia Low Power Plus a 5 nm così da arrivare, poi, a quella a 4 nm. Quest’ultimo processo, in particolare, sarà il primo ad utilizzare un’architettura di prossima generazione chiamata Multi Bridge Channel FET.

Partire dai 10 nm di quest’anno per arrivare ai 4 nm sicuramente ci vorrà un po’ di tempo e ci saranno ostacoli e problemi lungo la strada. Sappiamo, però, come Samsung riesce ad affrontare in maniera ottimale ogni fermata lungo la strada della produzione dei suoi processori.

Grazie ai chip a 4 nm, i consumatori avranno la possibilità di avere fra le mani dei dispositivi davvero prestanti senza consumare molta energia.

Samsung roadmap processori