Netflix blocco device root

Netflix dice NO alla Pirateria: l’applicazione non è disponibile per alcuni device con root

Stando ad alcune informazioni, sembrerebbe che l’app di Netflix sia scomparsa per alcuni utenti dotati di un dispositivo Android con root. Ciò non permette all’utente di scaricare l’applicazione tramite il Google Play Store. Ci sono altre persone i quali dispongono dell’app di Netflix nella libreria ma, al momento dell’installazione, compare un messaggio di incompatibilità.

Tutto questo significa che Netflix sta bloccando i dispositivi con root. La parte più interessante, però, è che il noto servizio di streaming di film e serie TV è accessibile ancora da alcuni terminali rootati. Probabilmente, potrebbe essere una sorta di test che si estenderà a tutti gli smartphone e tablet in questione.

Netflix blocco device root

Netflix: la popolare piattaforma di streaming si scaglia contro i device con root!

Netflix sembra, tuttavia, non considerare il fatto che è possibile reperire l’APK del software sul web ed installarlo facilmente su un device Android senza passare per il Play Store. Dunque, la società avrà bisogno di fare un passo ulteriore se vuole veramente bloccare gli utenti con smartphone e tablet rootati.

Anche se la piattaforma di streaming non è estesa in tutto il mondo (come la Cina), ci sono in giro delle reti VPN che permettono agli utenti, dove il servizio non è disponibile, di guardare serie TV e film in totale libertà. Infatti, è possibile utilizzare Netflix nei paesi in cui è vietato, come ad esempio la Repubblica Popolare Cinese.

Netflix blocco device root

Molti di voi sicuramente si staranno chiedendo perché l’azienda sta cercando in tutti i modi di bloccare gli utenti con root. La risposta è semplice ed è una sola: Pirateria. Netflix, come qualsiasi altra società simile (come ad esempio Spotify), è molto preoccupata della pirateria.

Questo perché gli utenti, con un dispositivo rootato, possono scaricare ed estrarre facilmente i contenuti da Netflix per essere poi utilizzati altrove. Si tratta di un problema che colpisce la maggior parte delle applicazioni multimediali ma molte di loro ancora non agiscono nei confronti degli smartphone e dei tablet con root.

Sicuramente Netflix sta affrontando questa situazione dato che ci sono un buon numero di utenti con device rootati che sono abbonati alla piattaforma di streaming multimediale. Purtroppo ancora non conosciamo il modo in cui l’azienda riuscirà a bloccare questa parte di dispositivi ma sicuramente emergeranno nuove informazioni presto.

Netflix blocco device root