Android flowkey: imparare a suonare il pianoforte non è mai stato così facile!

Webinar, internet e persino gli emulatori musicali hanno lievemente modificato il modo d’imparare a suonare un qualsivoglia strumento; se poi si è in possesso di un tablet e si è alla ricerca di lezioni di pianoforte in mobilità il nome di flowkey potrebbe dirvi tanto.

Si tratta di progetto innovativo, all’interno della categoria delle migliori learning app, che propone lezioni di pianoforte online, seguendo le stesse metodologie di una scuola o di un tutor specializzato, il tutto però in chiave moderna, con video guidati, apprendimento step-by-step e tanti tutorial per migliorare la propria tecnica.

Il servizio flowkey a 360 gradi: panoramica del servizio per le lezioni di piano

UI chiara e diretta, la navigazione è uno dei punti di forza di Flowkey.
Interfaccia chiara e diretta, la navigazione è uno dei punti di forza di flowkey.

Il servizio viene offerto tramite un sistema cross-platform accessibile su tablet Android ed iOS, web desktop e Windows App in via del tutto gratuita, qualora voleste approcciarvi alle lezioni di pianoforte interettative per la prima volta senza e impegni, e con una versione Premium dotata di maggiori contenuti.

La learning app è omogenea nell’interfaccia, indifferentemente dal sistema utilizzato e sfrutta tutorial video supportati da un microfono che mostrano le tecniche vi spingono a ripeterli, registrando i suoni per verificarne la corretta esecuzione.

I piani sono strutturati su livelli di complessità e partono dai principi fondamentali per riconoscere le note e la posizione dei tasti, sino ad elementi più articolati (lettura pentagramma, uso della mano destra o sinistra) per imparare come suonare il piano in totale semplicità ed autonomia.

Non mancano inoltre ulteriori elementi di approfondimento che permettono di testare la tecnica e divertirsi esercitandosi, potendo scegliere brani – di vario genere – da riprodurre tramite la learning app anche senza necessariamente aver completato tutti i corsi suggeriti (a vostro rischio e pericolo!).

Interfaccia e funzioni learning app: un mix tra Spotify ed un Webinar

Tutorial guidato per delineare il livello di partenza nelle lezioni di piano.
Tutorial guidato per delineare il livello di partenza nelle lezioni di piano.

Il successo di flowkey risiede decisamente nella familiarità d’uso, un risultato ottenuto combinando soluzioni – in sostanza – già presenti sul web seppur non ancor ottimizzate per finalità d’insegnamento come le piano lessons.

La registrazione può esser effettuata con email e password oppure rapidamente tramite account Google o Facebook venendo subito indirizzati al tutorial video per i corsi di base. La main page offre un menu laterale, contestuale alle opzioni di navigazione, con svariate funzioni:

  • Sfoglia: naviga nelle categorie musicali per scegliere i brani da poter riprodurre e suonare (gli account gratuiti hanno un limite di 8 brani)
  • Cerca: inserisci la keyword per eventuali preferenze dettate da titolo brano, artista, genere, album o altro
  • I miei brani: una sorta di catalogo personale dove salvare i progressi svolti
  • Corsi: il fulcro della learning app, con all’interno diversi livelli e tutorial per le lezioni di piano

Corsi: imparare con i piano lesson tutorials

La navigazione tra i corsi è molto intuitiva, una volta aver scelto la categoria è possibile sia controllare lo stato di avanzamento dei propri progressi che andare subito alle lezioni di piano.

I tutorial video sono molto esemplificativi, mostrano esattamente la collocazione delle note musicali sulla tastiera e i movimenti per riprodurre le sequenze richieste. Tra le funzioni integrate spicca anche un sistema di “Slow motion”, un accompagnamento a rallentatore che riduce la velocità di riproduzione delle sequenze e che permette di esercitarsi con maggiore praticità.

Abbonamenti e download:

I corsi di Flowkey non sono tutti accessibili gratuitamente.
I corsi di flowkey non sono tutti accessibili gratuitamente.

La versione gratuita di flowkey consente di avere accesso a soli 8 brani in libera riproduzione e a un discreto numero di lezioni, specialmente per le basi. Ciononostante per completare le lezioni di piano dovrete – ad un certo punto – sottoscrivere un abbonamento premium senza limiti d’uso:

  • 19,99€ per sottoscrizione mensile
  • 39,99€ per sottoscrizione trimestrale
  • 199,99€ per sottoscrizione annuale

Il meccanismo di rinnovo è automatico (Carta o PayPal), la disdetta può essere effettuata previa comunicazione massimo sino a 24 ore prima della scadenza. L’app è scaricabile dal Play Store per tablet Android, su desktop e persino su Windows 10:

Il nostro feedback

Il servizio si è dimostrato completo, ben strutturato nella scelta delle lezioni e mai dispersivo nella modalità d’illustrazione con una learning app che – specialmente su tablet Android – rende al massimo trasformandosi in un tutor digitale moderno.

I tutorial video si collocano in una via di mezzo tra i tradizionali video, fini a se stessi, ed i webinar, più istruttivi perché capaci di fornire delle indicazioni dirette, traendo il meglio delle due soluzioni per delle lezioni di piano non vincolate a tutor reali e/o appuntamenti: sarete voi a decidere quando imparare, come imparare ed a che livelli traendo però correzioni ed insegnamenti pratici.