permessi di root lineage os

Come ottenere i permessi di root su Lineage OS

Diversamente da quanto eravamo abituati con Cyanogenmod, su Lineage OS il team ha deciso di non attivare di default l’apposito menù il quale permette di abilitare i permessi di root anche per le app. Questa scelta è dovuta all’aggiornamento da parte di Google della protezione anti root, in particolare delle API SafetyNet, rese tramite aggiornamenti periodici sempre più solide e difficili da aggirare.

“Ma cos’è SafetyNet?”

Come già accennato, SafetyNet è un’API sviluppata da Google, presente su Android sotto forma di servizio identificabile col nome di “snet”. La sua funzione è quella di controllare, agendo in background, se il dispositivo è rootato, essendo poi in grado di evitare di far girare determinate app, le quali non sono pensate per funzionare su dispositivi con permessi di root.

Come riabilitare il menù per i permessi di root su Lineage OS

Permessi di root su Lineage OSFortunatamente, il team Lineage ha previsto l’abilitazione del suddetto menù da parte dell’utente tramite un pacchetto messo a disposizione sul sito ufficiale, presente nella sezione “Extra”, da installare tramite recovery. Preparato da Chainfire, il pacchetto è disponibile per le versioni 32 e 64 bit di ARM ed anche per l’architettura x86 dei SoC Intel, di seguito la procedura:

  • Scarica l’archivio per abilitare i permessi di root (download: 32bit/64bit/Intel x86);
  • Riavvia il telefono in modalità recovery;
  • Dalla TWRP tappa su “Install” quindi seleziona dal file browser l’archivio scaricato in precedenza, posizionato nella cartella “Download”;
  • Procedi all’installazione facendo lo swipe in basso;
  • In pochi secondi la procedura sarà terminata, tappa quindi su “Reboot”;
  • Il telefono si riavvierà coi permessi di root abilitati.

Se ancora non lo hai fatto, puoi abilitare le opzioni sviluppatore tappando 7 volte sulla voce “Numero build” posizionata in Impostazioni>Informazioni telefono.

Dalle opzioni sviluppatore, nell’apposito menù per il root, potrai adesso nuovamente abilitare le app ad avere i permessi di root selezionando “App e ADB”. Se hai necessità di disattivarli ti basterà invece spuntare la voce “Disattivato”.

permessi di root ti danno possibilità di avere pieno controllo del dispositivo, eliminando app preinstallate o avendo accesso alle cartelle di sistema, permettono inoltre accessi speciali a determinate app, utili alla pulizia o all’interruzione di processi potenzialmente inutili. È possibile anche installare custom kernel (come ElementalX), in grado di ampliare e/o aggiungere nuove funzioni e rendere utilizzabili settaggi avanzati. Fanne buon uso! 🙂

  • ale5000

    Il root di LineageOS non è stato fatto da Chainfire (l’autore di SuperSU).
    SuperSU non è il root in generale, è solo un singolo tipo di root.