Sicurezza 9 metodi password

Sicurezza: ecco 9 metodi che sostituiscono la classica password

La password è lo strumento maggiormente utilizzato dagli utenti al giorno d’oggi per accedere a molteplici servizi o dispositivi, come su Facebook o sul proprio smartphone. Ognuno sceglie delle semplici password da utilizzare per ricordarle e le stesse le usano più e più volte, dunque le rendono vulnerabili alla pirateria informatica.

Non è una sorpresa, quindi, che diverse aziende stanno lavorando duramente per riuscire a proporre altri sistemi di sicurezza. Grazie alla sua inclusione in molteplici smartphone, non solo di fascia alta, quasi tutti ormai hanno avuto modo di provare il funzionamento di un lettore di impronte digitali.

Ci sono, tuttavia, un sacco di possibilità molto più particolari per verificare la propria identità. È possibile, ad esempio, sfruttare cardiofrequenzimetri e fotocamere in modo da poter sbloccare il proprio smartphone o tablet con estrema sicurezza. Di seguito, vi elenchiamo 9 metodi più conosciuti e funzionali che la gente utilizza per sostituire la classica password.

Sicurezza 9 metodi password

Password: ecco 9 metodi alternativi per aumentare la sicurezza

Riconoscimento tramite battiti cardiaci

Come le impronte digitali, anche i battiti cardiaci non possono essere identici fra due o più persone. Ciò significa che è possibile utilizzare il battito cardiaco di una persona come una sorta di firma per verificare la propria identità. Un interessante gadget basato su tale implementazione è il Nymi Band, ovvero un wearable che controlla il battito cardiaco di chi lo indossa e lo utilizza come autenticatore.

Sicurezza 9 metodi password

Riconoscimento tramite vene

Oltre alle impronte digitali e ai battiti cardiaci, un altro sistema di riconoscimento può essere quello delle vene. In una domanda di brevetto depositata nel 2015, Samsung starebbe lavorando ad un device da applicare al polso capace di identificare le persone tramite le venature.

In particolare, l’idea della società sudcoreana è quella di introdurre uno smartwatch dotato di una telecamera in grado di mappare le vene di chi lo indossa. Una volta confermata correttamente l’identità, l’utente potrà fare praticamente qualunque cosa come acquistare musica o autorizzare pagamenti.

Sicurezza 9 metodi password

Selfie

Parliamo di una caratteristica molto popolare ma che viene sperimentata da poche aziende. Il dispositivo utilizza la fotocamera frontale per scattare una foto al volto della persona e utilizza quest’ultima per effettuare un riconoscimento facciale.

Alcuni smartphone Android dispongono di un’opzione per impostare lo sblocco tramite il riconoscimento del viso. Anche MasterCard consente ai suoi clienti di utilizzare la biometria facciale per autenticare pagamenti mentre Apple ha chiesto domanda per un brevetto su un’idea simile.

Sicurezza 9 metodi password

Misurare le dimensioni delle parti del corpo

Un brevetto depositato da Google all’inizio di questo mese, porta l’idea di identificazione di ogni persona ad un nuovo livello basandosi sulle dimensioni delle parti del corpo umano. Sfruttando un sensore di profondità, il dispositivo cattura una foto completa di voi mentre il software associa quello che vede con i dati registrati.

In pratica, il device misura, ad esempio, la lunghezza delle vostre braccia o del collo. È un’idea abbastanza spartana ma Google, probabilmente, potrebbe includerla nelle prossime release di Android.

Sicurezza 9 metodi password

Iris Scanner

La scansione dell’iride è un metodo di verifica biometrica proveniente dai film fantascientifici ma che sta diventando lentamente una realtà. Nello specifico, tale tecnologia riconosce l’iride, ovvero una membrana del bulbo oculare di colore variabile e situata posteriormente alla cornea e davanti al cristallino. Questa, praticamente, si differenzia da soggetto a soggetto.

L’Iris Scanner è un metodo molto attendibile per dimostrare l’identità. Ultimamente è stata implementata a bordo di alcuni smartphone tra cui il defunto Samsung Galaxy Note 7 e i Microsoft Lumia 950 e 950 XL.

Sicurezza 9 metodi password

Gioielli e wearable smart

È facile dimenticare una password di 20 caratteri e cifre ma è molto più difficile perdere un dispositivo da polso o da dito. Alcune aziende stanno lavorando su diversi modi per utilizzare la tecnologia indossabile come un modo per sbloccare i dispositivi.

Android già implementa una funzionalità chiamata Smart Lock la quale consente di sbloccare smartphone e tablet tramite un device indossabile. Una funzionalità simile è presente anche sull’Apple Watch.

Sicurezza 9 metodi password

Lettura labiale

Un team di scienziati della Hong Kong Baptist University ha creato un software di lettura labiale che permette di identificare l’utente in base a come dice certe parole. Basta dire (anche in silenzio) una password di fronte a una telecamera speciale per riconoscere il movimento unico di come la bocca si sposta.

Anche se qualcuno conosce la password, sarà comunque inutile accedervi senza possedere tale movimento unico. È facile, inoltre, cambiare la password tramite le labbra in qualunque momento, proprio come si farebbe con una password testuale.

Sicurezza 9 metodi password

Riconoscimento vocale

Un numero sempre più crescente di società stanno utilizzando diversi software di riconoscimento vocale come un metodo alternativo per autenticare i loro clienti. Ad esempio, la banca inglese HSBC utilizza un particolare software il quale consente ai suoi clienti di effettuare il login al proprio account utilizzando solo la voce.

Sicurezza 9 metodi password

Dispositivo da deglutire

Un’ottima alternativa alla classica password, impossibile da dimenticare, è un dispositivo da ingoiare. Motorola ha lanciato qualche anno fa una particolare pillola smart che trasmette un segnale unico ai dispositivi vicini a voi e si alimenta sfruttando l’acido dello stomaco.

Se siete nelle vicinanze di uno smartphone o di un computer, quest’ultimo si sbloccherà automaticamente. A differenza della scansione dell’iride o dell’impronta digitale, il malintenzionato non può nemmeno rubare una foto o copiare un metodo di identificazione, non senza ricorrere, naturalmente, ad alcuni metodi raccapriccianti.

Sicurezza 9 metodi password