Nintendo Switch

Nintendo Switch: scheda tecnica e recensione della console ibrida

Nintendo Switch, la nuova console di Nintendo, ha avuto un successo senza eguali. Negli Stati Uniti è stato registrato il tutto esaurito ed in Giappone le file fuori dai negozi ci hanno fatto capire tutto. Dopo aver ammirato questo grande successo, siamo pronti per dirvi cosa ne pensiamo di questa console. Sarà in grado di rivoluzionare l’ambito dei videogiochi?

Dove acqusitare nintendo switch

Recensione Nintendo Switch

Confezione e dotazione

La confezione, finemente realizzata da Nintendo, è molto simile a tutte le altre dell’azienda. Sul lato anteriore della scatola è raffigurata la console che tra pochi minuti analizzeremo. Sul retro sono invece presenti tutte le informazioni.

All’interno della confezione, oltre ad essere contenuta la console ed i due Joy-Con, è presente la dock per la modalità TV, l’alimentatore USB Type-C, il Joy-Con grip, due inserti di Joy-Con per dotarli di laccetto e, infine, un cavo HDMI.

Design

Nintendo Swicth

A primo impatto, la cosa che più su nota, è il design sublime con cui è stata realizzata Nintendo Switch. La prima impressione è stata totalmente diversa da tutte le altre console Nintendo. Dimenticatevi della plastica. Questa volta l’azienda ha scelto di fare la differenza e ci ha messo di fronte ad un console con una qualità costruttiva ottima. Il nero satinato non trattiene le impronte.

Sul lato superiore è presente il tasto di accensione, quelli per la regolazione del volume, una ventola, il jack audio da 3.5 mm ed infine lo slot dedicato alle Game Card. Sui lati invece sono presenti gli attacchi scorrevoli per attaccare i Joy-Con.
Il retro della console ci mostra invece gli altoparlanti stereo e il supporto apribile che ci permette di appoggiare Nintendo Switch su un piano. Infine, in basso, è presente un connettore USB 3.1 Type-C.

I Joy-Con sono stati realizzati con la stessa finitura del tablet, ovvero opaca. Ovviamente il tutto varia in base al colore che si andrà a scegliere durante la fase di acquisto.

Sul Joy-Con sinistro sono principalmente presenti i tasti di movimento. È presente infatti una leva analogica e i tasti del D-Pad. Presente inoltre un tasto che ci permette di catturare screenshot, che potremo poi visualizzare sulla nostra console.
Sul Joy-Con destro, invece, è presente una levetta analogica che serve per il movimento della telecamera. Non mancano i classici tasti A,B, X e Y ed il tasto Home.

Display

Nintendo Switch

Nintendo Switch è dotato di uno display da 6.2 pollici LCD IPS capacitivo, con una risoluzione 1280 x 720 pixel. Lo schermo, come tutti gli altri, è incline a trattenere le ditate, anche se abbiamo trovato la situazione molto migliorata rispetto ad altre console della Casa.

Utilizzo

Nintendo Switch

Durante la fase di utilizzo non abbiamo scovato particolari problemi, ma abbiamo trovato alcune manovre molto scomode.
Nulla da dire sui Joy-Con che donano una sensazione di solidità senza eguali. La comodità non è eccezionale ma crediamo sia solo una questione di abitudine. Nonostante abbiano delle dimensioni ridotte, risultano molto ergonomici e facili da utilizzare.

Quello che non ci ha convinto è il Grip contenuto all’interno della confezione che permette di agganciare i due Joy-Con in modo da abbozzare un controller “professionale”. Nintendo non è riuscita a rendere l’idea e il Grip non è poi così tanto comodo.
Insomma chi è abituato a console come PS4 o XBox One, troverà molte difficoltà ad adattarsi a questo nuovo tipo di controller dato che presenta delle dimensioni davvero ridotte. Il nostro consiglio è infatti quello di acquistare anche il Pro Controller che l’azienda ha scelto di vendere separatamente.

Il dock di ricarica è stato realizzato con materiali plastici ed è molto meno elegante rispetto alla console ed il tutto rovina il giudizio finale. Infatti il dock è un elemento molto importante dato che è in continua vista.
Funge essenzialmente da connettore per la TV. Presenti sul dock, 3 porte USB che nonostante non siano 3.0, sono molto gradite. Il dock non presenta apparentemente nessuna modalità che permetta di donare alla console una maggiore fluidità e potenza. Rappresenta, invece, una fonte di energia stabile dalla quale attingere.

Batteria

La batteria contenuta all’interno di Nintendo Switch permette alla console di avere una durata di circa 6 ore che ovviamente variano in base all’utilizzo. Ad esempio, con Breath of the Wild, non c’è storia per la batteria che sarà di fatto dimezzata.

Abbiamo provato a lungo la console di Nintendo e possiamo dirvi che le ore di utilizzo dichiarate dall’azienda non si discostano molto dalla realtà. Un aspetto importante è quello che ci permette ricaricare Nintendo Switch con un classico caricabatterie per cellulari e quindi di conseguenza potremmo continuare a giocare con l’utilizzo di una powerbank.

Sistema operativo

Nintendo Switch

Quello che ci ha fatto molto apprezzare Nintendo Switch è il sistema operativo presente a bordo. Dopo la prassi di configurazione iniziale ci ritroviamo davanti ad una schermata molto bella in stile minimale.

Sostanzialmente è presente una grande fila centrale in stile Playstation 4 che mostra i vari giochi e le applicazioni.
La fila inferiore, invece, mostra alcune sezioni: Notizie, Nintendo eShop, album, controller, impostazioni di sistema e modalità risposo.
La sezione notizie è utile a mostrare tutte le funzionalità nuove della console e i giochi disponibili. In album sarà invece possibile visualizzare e gestire tutti gli screen catturati durante la fase di gioco.
Controller è invece una piccola sezione che ci permette di sincronizzare i controller.

In alto a sinistra trova spazio il nostro profilo che ci permette di visualizzare la cronologia di gioco. Presente inoltre il codice amico, una funzione molto utile se avete amici che giocano ai vari giochi Nintendo mobile come Miitomo, Super Mario Run e Fire Emblem. Molti utenti hanno mosso delle critiche verso questo sistema dato che lo hanno accusato di essere poco pratico e funzionale. Nintendo è intervenuta immediatamente sul caso con un comunicato stampa che ci ha informato che nei prossimi mesi, l’azienda, integrerà nuovi sistemi per le richieste di amicizia. Tra le varie funzionalità, che saranno ampliate, sarà possibile anche aggiungere amici dalla lista Facebook e Twitter. Non mancherà la possibilità di inviare richieste di amicizia con il Nintendo ID. In alcuni giochi sarà inoltre possibile inviare richieste di amicizia a coloro con cui andremo a giocare. Si tratta di interessanti novità a cui Nintendo però sta ancora lavorando.

Nintendo Swicth

In conclusione possiamo dire che Nintendo ha molto lavorato all’interfaccia di Nintendo Switch dato che l’abbiamo molto apprezzata. Complice anche la facilità di utilizzo. Difficilmente ci capiterà di non trovare qualcosa. Altro punto a favore è di sicuro la velocità del sistema operativo.

Giochi disponibili e in uscita 2017 per nintendo Switch

Nintendo Switch

 

I giochi disponibili al lancio sono ovviamente pochi:

  • The Legend Of Zelda Breath Of The Wild
  • 1-2-Switch
  • Super Bomberman R
  • Just Dance 2017
  • Skylanders Imaginators
  • I Am Setsuna
  • Human Resource Machine
  • World of Goo
  • Little Inferno

Non mancano, invece, alcuni giochi già annunciati ed in rilascio nel corso del 2017:

  • Snipperclips (Marzo 2017)
  • Mario Kart 8 Deluxe (28 Aprile)
  • ARMS (Primavera 2017)
  • Splatoon 2 (Estate 2017)
  • Super Mario Odyssey (Natale 2017)
  • Fire Emblem Warriors (TBA 2017)
  • Xenoblade Chronicles 2 (TBA 2017)

Presti anche giochi di sviluppatori di terze parti che hanno provveduto ad arricchire la lista con questi titoli, sempre il rilascio nel corso del 2017:

  • RIME (26 Maggio)
  • LEGO City Undercover
  • Wonder Boy the Dragon’s Trap
  • Puyo Puyo Tetris (26 Aprile)
  • Project Sonic 2017
  • Shovel Knight
  • Dragon Ball Xenoverse 2
  • Sonic Mania
  • Dragon Quest X (Estate/Autunno 2017)
  • Dragon Quest XI
  • Dragon Quest Heroes I & II (Non confermato in Europa)
  • Ultra Street Fighter II: The Final Challengers
  • Seasons of Heaven
  • Monster Boy and the Cursed Kingdom
  • Stardew Valley
  • Redout
  • Cube Life: Island Survival
  • Minecraf Story Mode The Compete Adventure
  • Farming Simulator 17
  • Has Been Heroes (28 Marzo)
  • Syberia 3 (21 Aprile)
  • Steep
  • Disgaea 5 Complete Edition (26 Maggio)
  • Fast RMX (Marzi 2017)
  • NBA 2K18
  • Nuovo Shin Megami Tensei
  • Minecraft Switch Edition
  • Rayman Legends Definite Edition
  • Project Octopath Traveller
  • The Elder Scrolls V Skyrim Special Edition
  • Nuovo No More Heroes
  • EA Sports FIFA
  • The Binding of Isaac: Afterbirth+ (Marzo 2017)

Valutazione Finale 9/10.

Pareri e opinioni Nintendo Switch

PRO CONTRO
Ottima qualità costruttiva e eccellente feedback dei pulsanti Grip poco pratico
Software pulito, veloce e facile da utilizzare Dock di ricarica realizzata con materiali plastici
Idea innovativa e pratica Prezzo
Console ibrida Pochi giochi disponibili al lancio

 

Conclusioni

Nintendo Switch è una console molto bella ed anche facile da utilizzare. Si tratta di un’idea innovativa che potrebbe cambiare il nostro modo di giocare, sia a casa che in mobilità.
La console è disponibile su Amazon Italia ad un prezzo  Prezzo Amazon EUR 307,99

Scheda tecnica Nintendo Switch

Dimensioni 102x239x13,9 mm (con Joy-Con collegati), 28,4 mm di spessore nel punto più alto
Peso 297 g
Display 6,2 pollici LCD touchscreen capacitivo con risoluzione 1280×720 pixe
CPU e GPU NVIDIA Tegra personalizzato
Memoria interna 32 GB (espandibile con schede fino a 2 TB)
Connettività Wireless (WiFi IEEE 802.11 a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.1 e LAN con adattatore acquistabile separatamente
Output video 1920×1080 pixel a 60 fps via HDMI, 1280×720 pixel su display touchscreen
Audio Output Linear PCM 5.1
Altoparlanti Altoparlanti stereo
USB Type-C per il caricamento e la connessione al dock
Jack da 3.5 mm Jack per le cuffie: stereo
Slot Game Card Solo per giochi Nintendo Switch
Slot Micro SD Supporto a microSD, microSDHC e microSDXC (richiede un aggiornamento via Internet al primo utilizzo)
Sensori Accelerometro, giroscopio, di luminosità
Ambiente operativo temperatura 5-35° C, umidità 20-80%
Batteria Agli ioni di litio da 4.310 mAh, sostituibile a pagamento tramite assistenza ufficiale Nintendo
Autonomia Oltre sei ore, a seconda della modalità di utilizzo
Tempo di ricarica circa tre ore in modalità standby