Batterie

Batterie agli ioni di litio poco sicure: in arrivo una nuova soluzione?

Le batterie agli ioni di litio sono state presentate tanti anni fa e spesso si è parlato di una rivoluzione all’interno del settore. Le moderne batterie presentano ancora tanti problemi: Non supportano tanti cicli di ricarica, riescono ad immagazzinare poca energia, costano tanto e sono poco sicure.

Il padre delle batterie agli ioni di litio, John B. Goodenough, non si ritiene ancora soddisfatto del contributo che ha donato fino ad ora al settore degli smartphone. Infatti John, nonostante abbia 94 anni, è sempre impegnato nello sviluppo di nuove tecnologie.

Il professore dell’Università del Texas, in collaborazione con un team di esperti selezionati con molta cura e Maria Helena Braga, è riuscito a sviluppare un nuovo sistema che sarebbe in grado di apportare tantissimi benefici alle odierne batterie.

Si tratta di una soluzione alternativa alle batterie agli ioni di litio che in futuro potrebbe avere dei risvolti anche nel campo degli smartphone. La nuova soluzione ideata da Goodenough apporta diversi benefici: costa di meno, è molto più sicura, è in grado di immagazzinare tanta energia (forse addirittura il triplo) ed è molto più veloce a ricaricarsi.

La nuova batteria, che è stata ideata e sviluppata dal professore, è basata su elettroliti di vetro e questo gli permette di non generare piccoli detriti, di operare a temperature anche basse (-20°), di supportare molto cicli di ricarica e sopratutto di essere realizzata con materiali ecocompatibili.

Goodenough ha di recente dichiarato di essere alla ricerca di produttori che intendono testare questa nuova tecnologia sulle auto elettriche. Ovviamente speriamo che questa nuova soluzione possa arrivare anche sui dispositivi di ultima generazione. In questo modo non avremo più così tanti problemi, usare uno smartphone sarà meno pericoloso, potremmo avere molti più cicli di ricarica, finalmente la durata delle batterie degli smartphone potrebbero arrivare a durare di più e potrebbero ricaricarsi molto più velocemente.