Il miglior smartphone autonomia 2017 è di Samsung, ma non indovinereste quale

Con la presentazione delle nuove generazioni di devices, uno dei fattori al centro dell’attenzione di tutti riguarda decisamente l’autonomia imponendosi come uno dei fattori primari per l’acquisto, quasi se non anche più di elementi quali la componentistica, le funzionalità ed il rapporto qualità-prezzo.

E’ quindi prassi da parte dei produttori cercare d’impegnarsi al fine mostrare importanti miglioramenti, tecnologia permettendo, lavorando sui meccanismi su come ridurre i consumi batteria e RAM e tra tutti Samsung sembra esser riuscita nello scopo meglio di altri con una specifica gamma.

Galaxy A: Samsung batte tutti nel 2017, Galaxy A7 al top seguito dal Galaxy A5 tra i record nei benchmarks

Non è ancora chiaro quale tipologia di lavoro sia stato intrapreso dagli ingegneri coreani eppure i risultati forniti dai primi test, paragonando una vasta gamma di modelli, sembrano puntare il dito in favore del colosso asiatico.

Il Samsung Galaxy A7 si è infatti aggiudicato lo scettro di miglior smartphone autonomia nel 2017 con ben 13 ore di schermo attivo durante una fase di stress test (includendo chiaramente anche le connettività ed il multi-tasking) come visibile dai dati proposti nella scheda sopra adiacente.

Dati significativi per un modello dotato di, appena (si fa per dire), una batteria dalla capacità di 3.600 mAh come altrettanto sarebbe possibile dire per il Galaxy A5, contraddistinto da una quasi medesima di 3000 mAh, fermatosi ad 11 ore consecutive.

Autonomia: la chiave di Samsung potrebbe essere nell’assemblaggio di componenti proprietari

La serie Galaxy A di Samsung vanta un particolare interessante, specialmente alla luce di questi risultati, che altri modelli non posseggono essendo interamente sviluppati, costruiti ed assemblati per proprio conto.

La scelta del colosso coreano, avviata già da un paio di anni, di ricorrere ad un hardware proprietario dalla A alla Z – con occhio particolare al chipset – potrebbe infatti essere l’elemento di svolta utile per ottimizzare i processi e ridurre i consumi.

Uno degli esempi più evidenti sembrerebbe essere l’Honor 8 che, pur dotandosi di quasi le medesime specifiche e soprattutto lo stesso identico processore fornito da Samsung, non regge il confronto evidenziando un’autonomia inferiore del 20% al Galaxy A7 e medesima del Galaxy A5.

Samsung Galaxy: autonomia e software buoni fattori per l’acquisto

Tali elementi rappresentano senza ombra di dubbio dei punti in favore dei modelli del colosso coreano, al pari della rapida svalutazione alla quale sono spesso soggetti interessanti anche la gamma Galaxy A.

I test hanno però evidenziato una buona resa, seppur non paritaria, da parte di Galaxy S7 ed S7 Edge superando sia iPhone 7 e 7 Plus che OnePlus 3T: fattori che si aggiungono agli altri attualmente esistenti per puntare al loro acquisto, se non sapete quali vi suggeriamo di spendere due minuti e capire perchè è un buon momento per acquistare un Galaxy S7.

Prezzi e schede tecniche

Di seguito alcuni link utili:

Samsung Galaxy A7 (2017):  Prezzo Amazon Vedi su Amazon.it

Samsung Galaxy A5 (2017):  Prezzo Amazon EUR 284,00