PowerUp FPV

PowerUp FPV: il drone di carta pilotabile da smartphone

Aeroplanini di carta e droni, a chi non piacciono entrambi? Devono averla pensata così i ragazzi di PowerUp Toys, che proprio durante il CES 2017 di Las Vegas ne hanno approfittato per annunciare PowerUp FPV, un particolare aeroplanino di carta pilotabile da smartphone, realizzato in collaborazione con Parrot, che non si discosta molto da un vero e proprio drone, proponendosi come una valida alternativa ad un costo contenuto.

PowerUp FPV: l’aeroplanino di carta che si crede un drone

PowerUp FPV è caratterizzato da un corpo abbastanza robusto realizzato in carta, che ospita un modulo elettronico costituito da un mini telaio leggerissimo costruito in carbonio, due eliche e una mini telecamera VGA con connessione Wi-Fi. L’autonomia di volo è di circa 10 minuti e il device è pilotabile fino ad una distanza di poco più di 90 metri.

PowerUp FPV
Ecco come si presenta PowerUp FPV

Il funzionamento è semplice ed immediato: per spiccare il volo sarà necessario lanciarlo come un classico aeroplanino di carta e, una volta in aria, l’app dedicata da installare sullo smartphone si occuperà di trasmettere in live streaming al pilota quanto inquadrato dalla telecamera, simulando la strumentazione di volo di un aereo vero e proprio offrendo la predisposizione per una sorta di realtà virtuale, mediante l’utilizzo di un visore Google Cardboard, per consentire di vivere un’esperienza di volo più immersiva.

Indossando il visore sarà infatti possibile pilotare l’aereo semplicemente “guardando” nella direzione desiderata, grazie alla telecamera capace di muoversi a 360 gradi, similarmente a quanto avviene con i classici droni, mostrando al pilota l’ambiente circostante e fornendo un’esperienza di volo in FPV (First Personal View).

Prezzo e disponibilità

Per quanto riguarda disponibilità e prezzi, stando all’annuncio della società, PowerUp FPV è pre-ordinabile già da ora sul sito ufficiale, con spedizioni previste per Febbraio, ad un prezzo di circa 199 dollari (circa 189 euro al cambio). Non ci resta quindi che attendere di poter provare con mano il dispositivo per conoscere ulteriori dettagli in merito! Voi che ne pensate?