CES 2017

CES 2017: le novità più interessanti selezionate da noi

Anche quest’anno Las Vegas ha ospitato il CES (Consumer Electronics Show), fiera di spessore internazionale e appuntamento immancabile per tutti gli appassionati del mondo tecnologico. Ovviamente anche noi di Android.Caotic abbiamo drizzato le orecchie e, rimanendo in contatto con i nostri colleghi più fortunati presenti al CES 2017, abbiamo stilato una selezione delle novità più succulenti.

BlackBerry Mercury

ces_blackberry
Tante sono le aspettative che ruotano attorno al nuovo BlackBerry Mercury: riuscirà a rispettarle?

BlackBerry è morto? Assolutamente no! Al CES 2017 è stato presentato il prototipo di quello che dovrebbe essere il rilancio definitivo del marchio. Caratterizzato da un ampio schermo 4.6 touch screen e una tastiera fisica nella parte inferiore (con rilevatore di impronte sulla barra spaziatrice), la cornice è in alluminio mentre la parte posteriore è gommata. BlackBerry Mercury dovrebbe essere commercializzato a breve.

Asus Zenfone AR

CES 2017
Innovativo perché congiunge realtà aumentata e realtà virtuale: Asus Zenfone AR sembra essere stellare!

Display da 5.7 pollici, Snapdragon 821, 3 fotocamere sul retro (una classica, una per la profondità e una per il motion capting) da 23 MP e 8 GB di RAM. Non c’è che dire, sembra tutto bellissimo. Ma c’è altro: Asus Zenfone AR è il primo smartphone al mondo che implementa la tecnologia Tango (realtà aumentata) di Google e il supporto totale al visore Daydream View (realtà virtuale). Cosa spaventa? La durata della batteria (3300 mAh) e il prezzo, che molto probabilmente sarà “esagerato”.

Auricolari Wireless Sony

CES 2017
Prototipo o prossimi alla commercializzazione? Solo Sony lo sa: noi attendiamo!

Il dado è tratto. Con la presentazione dei primi modelli di smartphone senza jack audio, ogni casa sta studiando la propria soluzione da attuare nel prossimo futuro. Anche Sony non resta alla finestra e in una piccola teca del suo padiglione al CES ha messo in mostra questo prototipo: sfortunatamente al momento non si conosce nulla a riguardo, quindi via alle ipotesi!

Hair Coach

La tecnologia ci aiuta sempre più a combattere le abitudini sbagliate che portiamo avanti quotidianamente. Ecco perché L’oreal, Kerastase e Withings hanno collaborato per la creazione di Hair Coach, una spazzola smart capace di riconoscere lo stato del capello suggerendoti quali prodotti siano più appropriati da utilizzare e rimproverandoti quando li maltratti. Sincronizzabile tramite WiFi o bluetooth all’app dedicata, potrai contare su un valido alleato per la cura dei tuoi capelli a partire da metà 2017 al prezzo di 200€ circa.

Hydrao

In fatto di abitudini cattive, è da riconoscere che spesso si confonde il piacere di farsi una doccia rigenerante con un consumo smisurato. Se vuoi provare a risparmiare un po’ sulla tua bolletta e perché no, pensare in verde, Hydrao offre uno strumento semplice per avvisarti immediatamente su quanta acqua stai utilizzando tramite dei led integrati nel sifone. Ovviamente avrai anche l’app dedicata per monitorare la situazione ogni momento. Semplice, pratica e utile, costa 90€ circa e le spedizioni partiranno dal 16 Gennaio 2017.

Sleep Number 360 smart bed

Riposare bene non è facile. Per questo Sleep Number 360 smart bed ha proposto al CES una soluzione intelligente che semplifica il relax. Progettato con un sistema di camere ad aria, il materasso è capace di adattarsi al tuo corpo e a come viene distribuito il peso. Russi di notte? Il letto si alzerà nella zona superiore senza che tu te ne accorga. Collegabile ai più noti dispositivi indossabili, ha anche una app dedicata dove potrai analizzare i dati raccolti durante i tuoi riposi. Attualmente sappiamo che verrà commercializzato nel 2017 ma non il prezzo.

Simplehuman

Quante volte sei arrivato davanti al cestino di casa e avresti voluto avere la famigerata mano de La famiglia Addams in supporto? Dimentica tutto ciò: Simplehuman, azienda che che produce oggetti domestici di alta qualità, ha presentato al CES questo nuovo cestino apribile e/o chiudibile tramite comandi vocali. E se ti dicessi che ti aiuta anche a non rimanere senza sacchetti avvisandoti per tempo tramite app? Già commercializzato, a Maggio dovrebbe essere introdotto anche il modello con Wi-Fi.

Luke Roberts Smart light

700$ per una lampada con quasi 300 led al suo interno? Probabilmente ti sembrerà una follia, ma dopo aver visto il video non lo crederai più. Nato sul portale di crowdfounding Indiegogo, il progetto di Luke Roberts sbarca al CES 2017. Secondo le stime, questa lampada arriva ad emettere circa 2000 lumen nella parte superiore e 3000 in quella superiore: valori mai sentiti fino ad ora. Governabile via smartphone, è uno dei prodotti che ha suscitato più interesse.

Milo Sensors

CES 2017

Usciamo dall’ambiente domestico per vedere all’opera Milo Sensors, piccola smartband presentata al CES 2017 che riconosce il livello di alcool nel tuo corpo attraverso il sudore. Questo strumento andrebbe così a sostituire tutti gli etilometri presenti, oltre a garantire un costante monitoraggio della propria situazione via app. Naturalmente Milo non si ferma qua, perché ti avvertirà nel caso tu stia esagerando. Ancora non si conoscono i dettagli inerenti alla commercializzazione, ma è aperta la campagna di preordinazione.

Wair anti pollution scarf

Il prossimo inverno dovrai rivalutare la tua cara e vecchia sciarpa. Preparati a salutarla perché durante il CES 2017 Wair ha presentato la prima sciarpa capace di allontanarti da batteri e inquinamento, grazie ad un triplo filtro protettivo inserito al suo interno. Collegandola tramite l’app Supairman ti sarà possibile conoscere lo stato del filtro e condividere informazioni riguardo lo stato dell’aria nella tua zona. Al momento è possibile effettuare il preordine sul sito ufficiale.

Leeco SuperBike

CES 2017
Un telaio decisamente originale per una bicicletta non convenzionale: Leeco Superbike.

Leeco ha presentato una vera e propria SuperBike. Oltre ad avere un motore elettrico, il progetto presentato al CES 2017 è dotato di luci, frecce di segnalazione, tasto dedicato per fare foto, cambio a 30 velocità Shimano, rilevatore di impronte digitali, GPS e sistema di blocco della ruota posteriore. Il tutto gestito da una versione brandizzata da Leeco di Android che prende il nome di Bike OS. Il prezzo è attualmente sconosciuto, ma sappiamo che verrà commercializzata negli USA questa primavera.

Kado wallet

CES 2017
Il più sottile caricabatterie mai concepito è Kado wallet.

Finalmente un caricabatterie super sottile ed esteticamente grazioso: Kado wallet. Come dice l’azienda stessa, “Gli smartphone di oggi sono sempre più sottili, mentre i caricatori no”. Impossibile dargli torto, specie dopo aver presentato questo prodotto durante il CES 2017, garantendo anche la ricarica rapida. La data di commercializzazione è prevista per metà 2017.

Power Ray

Sbalordirai i tuoi compagni di pesca grazie ad un drone subaqueo. Hai capito bene, un drone subaqueo. PowerVision svela al CES 2017 Power Ray, innovativo strumento che permette di aiutarti a scandagliare i fondali fino a 30 metri di profondità e una distanza massima di 40. Dotato di una fotocamera 4K che consente di visualizzare via WiFi cosa accade nei paraggi e può anche sostituirti lasciandoti godere un po’ di relax. Data e prezzo ancora sconosciuti.

New balance RunIQ

Nato dalla collaborazione tra New Balance, Intel e Strava (social network dedicato al mondo runner), New Balance RunIQ è uno smartwatch Android Wear dedicato a tutti gli amanti della corsa. Annunciato esattamente un anno fa, è stato presentato ufficialmente durante il CES 2017. Tra le sue peculiarità troviamo un software dedicato al fitness che ti consentirà di curare ogni dettaglio. Abbinabile a qualsiasi auricolare bluetooth, permette di ascoltare le tue playlist da Google Play Music. Il prezzo? 375€.

Conclusioni

L’edizione del CES 2017 non ha stravolto nulla nel mondo tecnologico, ma ha saputo comunque proporre idee innovative sia dalle grandi realtà che da piccoli creatori indipendenti. Chissà cosa ci riserverà la prossima edizione della kermesse: intanto è già ora di iniziare a prepararsi per Barcellona. Il Mobile World Congress è alle porte e noi di Android.Caotic ovviamente ci saremo!