PowerWatch: il primo smartwatch a cui non serve il caricabatterie!

La ricarica infinita potrebbe non essere fantascienza. Matrix Industries ha presentato il suo PowerWatch, ovvero il primo smartwatch al mondo che non necessita né di sostituzioni della batteria né di ricariche, capace di sfruttare il calore del corpo umano trasformandolo in energia.

Annunciato sulla nota piattaforma di crowdsourcing Indiegogo, il progetto ancora allo stato di proof-of-concept (prototipo) ha tutta l’aria di essere una vera e propria ventata di aria fresca per il settore, che da sempre combatte contro l’esigua capacità delle batterie. Entriamo un po’ nel dettaglio per conoscerlo meglio.

PowerWatch
Essenziale e dalla carica infinita: ecco il prototipo di PowerWatch.

Per convertire il calore umano in energia il nuovo PowerWatch utilizza la differenza di temperatura che si crea naturalmente tra la parte posteriore del dispositivo, ovvero quella a contatto con la pelle, e quella superiore esposta all’aria aperta: gli elettroni muovendosi dalla parte più calda (la prima) a quella più fredda generano un quantitativo di energia sufficiente da essere sfruttata per caricare la batteria. Proprio per questo motivo la parte più esterna è realizzata in alluminio, un materiale che riesce a dissipare ottimamente il calore.

All’interno della cassa troviamo il cuore pulsante di questo progetto: AMBI Q, processore (sviluppato appositamente da Matrix Industries) che necessita del minor fabbisogno di energia al mondo. PowerWatch a bordo non è completo come i più moderni wearable presenti sul mercato, ma ti garantirà comunque sia le funzioni base, come contapassi, visualizzare l’orario, sapere quante calorie si stanno consumando o monitorare il sonno.

PowerWatch
PowerWatch sembra abbia tutte le carte in regola per rivoluzionare il panorama dei dispositivi mobili.

Potrai anche osservare quanta energia stai producendo in ogni momento che vorrai, mentre l’indicatore della batteria è rappresentato da un cerchio che affianca il quadrante. Naturalmente tutte queste informazioni potrai anche visualizzarle sul tuo smartphone attraverso la connettività bluetooth e la compatibilità garantita con le app Android.

Akram Boukai, fondatore di Matrix Industries, ha dichiarato che quando PowerWatch viene tolto dal polso passa automaticamente in modalità risparmio energetico, sfruttando l’energia della batteria interna da 200 mAh(milliampereora) per mantenere solamente l’ora e la data corretta, tornando a pieno regime una volta che verrà reindossato.

Inoltre, sembra che principalmente questa nuova interpretazione della tecnologia termoelettrica possa trovare grandi riscontri in ambito medico, come ad esempio nella progettazione degli apparecchi acustici o nell’implementazione dei pacemaker, andando a rivoluzionare il settore.

Il prototipo attualmente costruito da Matrix Industries presenta un display da 1,2 pollici in bianco e nero con un cinturino che varia da 18 a 20 millimetri. Al momento puoi preordinare PowerWatch su Indiegogo al prezzo di 99$ con consegna prevista per Luglio 2017, altrimenti se vuoi attendere un primo riscontro potrai comprarlo successivamente a 160$. Che sia la strada giusta da percorrere per abbandonare i nostri caricabatterie?