Realtà aumentata

Realtà aumentata: quale sarà il futuro di questa tecnologia innovativa?

La progettazione e realizzazione dei dispositivi per la realtà aumentata ha rappresentato, senza alcuna ombra di dubbio, una delle tecnologie a maggior carattere innovativo sviluppate e proposte nel mercato negli ultimi anni. L’innovazione in esame ha fin da subito catturato l’attenzione delle più importanti aziende innovatrici del settore come ad esempio Facebook, Google e Sony. Qual è la mission sostenuta da questi giganti del settore in riferimento a questa nuova tecnologia?

La visione Google con il proprio DayDream View

Il nuovo dispositivo per la realtà aumentata in via di rilascio da parte dell’azienda di Mountain View rievoca, soprattutto per l’aspetto estetico, ad una maschera per il sonno. L’intento, come suggerito anche dal nome, è quello di rievocare un vero e proprio sogno ad occhi aperti, un dispositivo che ovviamente permetterà di elevare l’esperienza sensoriale di servizi proprietari Google come Youtube e Google Street View, oltre alla compatibilità con le app del mondo Android. Per questo nuovo prodotto il percorso risulta già abbastanza delineato: un device che sarà capace di rendere ancora più entusiasmanti i servizi offerti da Google e le app appartenenti all’ecosistema Android.

Realtà aumentata
Il nuovo visore per la realtà aumentata sviluppato da Google.

La Realtà aumentata sarà il futuro del mondo social

Google non è stata l’unica azienda ad avere investito su questa nuova tecnologia, infatti, proprio Mark Zuckerberg nel corso di una conferenza per sviluppatori tenutasi alcune settimane fa diede vita ad una demo chatroom VR, un piccolo scambio di parole tra persone vere raffigurate all’interno di questa realtà virtuale attraverso avatar digitali. Secondo il numero uno di Facebook, l’utilizzo principale dei dispositivi VR sarà invece legato al settore dei social network, con la tecnologia che permetterà di abbattere ulteriori barriere nel campo della comunicazione globale.

La visione conservativa di Sony

Non è da meno Sony, che proprio recentemente ha dato il via al rilascio sul mercato del proprio device PlayStation VR, un accessorio concepito per integrare le funzionalità della propria console, in maniera tale da rendere l’esperienza di gioco ancor più coinvolgente. La visione Sony in merito ai dispositivi di realtà aumentata è sicuramente tra le più conservative: “Il settore dei videogiochi rappresenta il nostro ambiente nativo“, ha dichiarato il presidente di Sony Interactive Entertainment America, facendo trasparire la palese intenzione di voler rivolgere la tecnologia esclusivamente al mondo del videogaming.

Realtà aumentata
Il nuovo visore per realtà aumentata per PlayStation

Conclusione

Come abbiamo potuto notare dalle testimonianze delle diverse aziende di mercato, ci troviamo di fronte a differenti visioni legate al futuro di questa tecnologia, proposizioni che al giorno d’oggi possono sicuramente coesistere, in quanto non è possibile identificare un leader del settore, ma la situazione nebulosa potrebbe a lungo andare contribuire al fallimento di mercato di questa tecnologia innovativa, o viceversa alla predominanza di uno dei suddetti campi di sviluppo a discapito dell’estinzione di quelle alternative.