Google Pixel

Google Pixel e Pixel XL ufficiali: specifiche tecniche, prezzi e disponibilità

Pare sia finalmente giunto il momento della svolta: Google Pixel e Pixel XL, i tanto chiacchierati smartphone “made by Google”, sono stati annunciati ufficialmente proprio nel corso delle ultime ore durante l’evento dedicato tenuto dal colosso di Mountain View. Non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire tutti i dettagli!

Google Pixel e Pixel XL: cosa ci riserveranno?

Google Pixel
Riusciranno i nuovi smartphone targati Google a farsi strada nel mercato attuale?

Dopo i rumor emersi nelle scorse settimane si alza il tanto atteso sipario su quelle che sono le proposte smartphone 2016 del gigante dei motori di ricerca. L’azienda stessa aveva già preannunciato tutto negli States attraverso una pubblicità trasmessa prima della premier della celebre serie Big Bang Theory ed oggi, come previsto, ha deciso di stravolgere le proprie strategie di mercato con Pixel, un marchio noto già da tempo ma che è una novità nel settore smartphone.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Diversamente da quanto si supponeva, nonostante la realizzazione di Google Pixel e Pixel XL sia stata affidata ad HTC, sulla scocca di entrambi i device non viene fatta menzione del produttore, segno che la società è intenzionata a seguire le orme di Apple, come è possibile dedurre anche dalle dichiarazioni di Rick Osterloh (capo della nuova divisione hardware di Google) che ha affermato che i Pixel sono a tutti gli effetti “di Google” e non sono co-ingegnerizzati con nessun’altra società.

Ma scendiamo nei dettagli e andiamo a dare un’occhiata alla scheda tecnica di entrambi gli smartphone targati Google, che dovrebbe rispecchiare quanto elencato a seguito:

Google Pixel Google Pixel XL
Sistema operativo Android 7.1 con Google UI Android 7.1 con Google UI
Processore Qualcomm Snapdragon 821 Qualcomm Snapdragon 821
RAM 4GB LPDDR4 4GB LPDDR4
Display 5″ AMOLED Full HD (1920×1080 pixel) con vetro Gorilla Glass 4 2.5D 5.5″ AMOLED QHD (2560×1440 pixel) con vetro Gorilla Glass 4 2.5D
Comparto fotografico Fotocamera posteriore con sensore Sony IMX378 da 12MP, flash LED, f/2.0, PDAF, HDR+ e messa a fuoco laser – Fotocamera anteriore da 8MP Fotocamera posteriore con sensore Sony IMX378 da 12MP, flash LED, f/2.0, PDAF, HDR+ e messa a fuoco laser – Fotocamera anteriore da 8MP
Betteria 2,770mAh – Non removibile 3,450mAh – Non removibile
Connettività USB Type-C, Bluetooth 4.2, Wi-Fi, NFC, A-GPS- GLONASS, Jack audio 3.5mm USB Type-C, Bluetooth 4.2, Wi-Fi, NFC, A-GPS- GLONASS, Jack audio 3.5mm
Altri sensori Lettore di impronte digitali, accelerometro, magnetometro, luce ambientale, prossimità, pressione, giroscopio, hub e hall Lettore di impronte digitali, accelerometro, magnetometro, luce ambientale, prossimità, pressione, giroscopio, hub e hall
Memoria interna 32GB/128GB 32GB/128GB
Peso 143 grammi 168 grammi
Certificazione IP IP53  IP53

Come è possibile notare, fatta eccezione per le dimensioni, la capacità della batteria e le caratteristiche del display, entrambi i device sono pressoché identici e possono godere di un comparto tecnico di alto livello che li colloca nella fascia alta del mercato, entrando in diretta competizione con i principali flagship dei maggiori produttori del settore.

Prezzi e disponibilità

Per quanto riguarda il mercato, Google Pixel e Google Pixel XL sono già pre-ordinabili negli USA, nel Regno Unito, in Germania, in Canada e in Australia nelle colorazioni Very Silver, Quite Black e Really Blue, il tutto inclusivo di storage cloud illimitato per video e foto su Google Foto a risoluzione originale, anche se non possiamo biasimarvi qualora doveste storcere il naso per il costo di listino delle diverse varianti, che a giudicare dallo store tedesco non sembra essere relativamente contenuto.

Google Pixel è infatti disponibile per il pre-ordine al prezzo di 759 euro per la versione con 32 GB di storage e 869 euro per quella con 128 GB di storage, mentre per Google Pixel XL si parla di 899 euro per la versione con 32 GB di storage e 1’009 euro per quella con 128 GB di storage.

Ma non finisce qui, poiché sul Google Store sarà possibile portarsi a casa, al prezzo di 40$, anche le Live Case, delle cover per proteggere entrambi gli smartphone, caratterizzate da un design curato da vari artisti, con immagini provenienti da Google Earth e Maps o personalizzabile a piacimento con delle foto.

In ogni caso, al momento, sfortunatamente (o, dati i prezzi, dovremmo forse dire “fortunatamente”?) non è ancora emerso alcun dettaglio in merito alla disponibilità per il mercato italiano, il che vuol dire che sarà necessario attendere ancora, si vocifera fino al primo trimestre del 2017. Non ci resta quindi che attendere ulteriori novità per conoscere nuovi dettagli. Voi sareste disposti a spendere così tanto per i nuovi Pixel e Pixel XL?