Google Nexus

Google e Huawei stanno preparando il successore del Nexus 7?

In questi giorni si sta facendo un gran parlare intorno al mondo dei tablet, al mercato in crisi e allo scenario che si prospetta per il loro futuro. Un rumor proveniente dal profilo Twitter di Evan Blass (anche conosciuto come @evleaks) scuote il settore con una rivelazione particolarmente interessante: Google e Huawei sarebbero al lavoro sul successore del Nexus 7.

Google Nexus

Il tweet in questione specifica le uniche caratteristiche sinora note, ovvero schermo da 7 pollici e quantitativo di RAM, cioè 4 GB. Di sicuro i suoi predecessori, Nexus 7 e Nexus 7 2013, entrambi targati Asus, furono un successone tenendo conto dell’ottimo hardware a prezzo, tutto sommato, contenuto considerando il prodotto. Tutto ciò è testimoniato dal fatto che il modello 2013 ancora oggi risulta essere molto apprezzato e utilizzato da alcuni utenti.

La notizia assume maggiore credibilità tenendo conto del fatto che non si tratta della prima volta che trapelano rumors intorno al prosieguo della collaborazione tra Huawei e Google dopo l’ottimo Nexus 6P presentato lo scorso anno. Si è già parlato, infatti, in passato di un potenziale tablet figlio di questo connubio.

Quello che ci si aspetta è un tablet in grado di soddisfare le esigenze dei consumatori come i precedenti modelli Nexus 7, quindi economico, potente e dall’apprezzabile estetica, oltre che pratico da portare con noi. Il tutto ovviamente corredato dall’ultima versione di Android 7 Nougat.

Ciò che ancora non si conosce è il nome di questo device, visto che i modelli denominati Sailfish e Marlin, che saranno i flagship del segmento smartphone, si è vociferato possano essere presentati rispettivamente come Pixel e Pixel XL. È quindi presumibile che le intenzioni di Google siano dare una nuova impronta ai propri prodotti.

Il tweet di Evan Blass parla di una possibile presentazione entro la fine dell’anno. Pare difficile possa avvenire già il 4 ottobre, quando verranno resi noti i nuovi smartphone summenzionati, oltre che a un visore per la realtà virtuale, alias Daydream VR (o View) e Chromecast 4K, a cui probabilmente si aggiungerà la rivelazione di ulteriori dettagli riguardo al progetto Google Home.

VIA