Wind

Wind regala 50GB in cambio della vostra geolocalizzazione

50 GB in regalo. Sembra impossibile: nell’era dove tutti siamo sempre alla ricerca di un profilo tariffario dove i GigaByte non finiscano mai, Wind non scherza: per due anni il terzo operatore di telefonia mobile in Italia offre questa possibilità a patto di condividere qualche informazione personale. Andiamo ad analizzare i parametri dell’offerta annunciata.

Wind nasce nel 1997 e si occupa sia di telefonia mobile che di quella fissa con il brand Infostrada. Il 6 Agosto 2015 l’azienda approvò una fusione paritaria con la compagnia concorrente H3G, andando a consolidare le forze in campo e ponendosi l’obbiettivo di guadagnare la leadership nel mercato italiano.

Wind
Wind e H3G uniscono le loro forze e puntano a diventare i numeri uno sul mercato mobile italiano.

Ma torniamo all’offerta per analizzarla meglio. Per poterla attivare bisogna solamente rientrare in quella cerchia di fortunati clienti che riceveranno questo SMS: “Gentile Cliente, aiutaci a conoscerti meglio: dando il consenso ad usare i dati relativi alla tua posizione potremo studiare offerte più adatte alle tue esigenze. In più per Te anche 50 Giga da usare in 2 anni senza costi aggiuntivi. Rispondi GEO SI a questo SMS entro il 07 agosto 2016 per dare il consenso alla localizzazione e attivare la promozione. Per informativa Privacy e dettagli offerta vai su www.wind.it/privacy”. 

A questo punto, se l’offerta vi avrà convinto, non dovrete fare altro che rispondere rispettando le direttive ricevute. Ma come funziona nel dettaglio? Semplice: Wind non farà altro che monitorare da quale cella telefonica il vostro smartphone riceverà il segnale durante le vostre giornate o i vostri spostamenti per la durata di due anni.

Wind
L’offerta non sarà attivabile in nessun negozio Wind: dovrete sperare di essere tra i fortunati che riceveranno l’invito direttamente dalla compagnia.

Ovviamente le geolocalizzazioni che condivideremo con Wind saranno trattate secondo legge e verranno utilizzate a titolo di indagine per poter offrire un servizio migliore, più completo ed efficiente. Ricordiamo che non verrà richiesta nessuna applicazione da installare sui vostri dispositivi. Tra i nostri lettori c’è qualche fortunato che ha ricevuto la proposta? Avete accettato oppure no? Diteci la vostra opinione a riguardo!