risparmio dati

Risparmio dati in Nougat gestirà in modo intelligente la connettività

Uno dei problemi principali dei giorni nostri è quello di capire realmente le esigenze che abbiamo nel momento di sottoscrivere un abbonamento con le compagnie telefoniche: spesso risultano accattivanti perché abbondano di minuti e messaggi utilizzabili, ma limitate sulle connessioni dati. Con Android 7.0 Nougat potremo contare su un aiuto in più grazie alla funzione risparmio dati.

Tante sono le persone che non hanno a disposizione connessioni ricche di GB, come altrettante non dispongono di reti Wi-Fi d’appoggio. Tutto questo rende più complicata la situazione anche per un semplice aggiornamento, ma con l’introduzione di risparmio dati, che sarà fruibile con l’ultimo aggiornamento di Android, chiunque riuscirà a conservare preziose quantità di dati in maniera intelligente.

Risparmio dati
Quanti di voi devono combattere con dei piani dati risicati?

Attualmente, in Android 6.0 Marshmallow è possibile impostare una soglia massima di consumo dati oltre alla quale viene bloccata la connettività. Risparmio dati invece funzionerà costantemente sia quando utilizzeremo la rete del nostro gestore, sia quando saremo sotto copertura Wi-Fi: questo è reso possibile grazie all’uso delle API SDK (24) con cui è scritto Android 7.0 Nougat.

Risparmio dati
Con la funzione risparmio dati di Android 7.0 Nougat avremo un aiuto in più per risparmiare connessione senza pensarci troppo.

Nel momento in cui utilizzeremo la connessione del nostro gestore, le app potranno lavorare in background per una quantità limitata di dati, consentendo comunque il loro funzionamento ma impedendo un consumo inutile del traffico; quando si avrà una copertura Wi-Fi invece, questi limiti saranno tolti in maniera automatica.

Come per ogni funzione, l’utente finale potrà dire la sua decidendo quali app potranno lavorare in background e quali no inserendole in una white list (lista di approvazione). Ovviamente gli sviluppatori avranno il compito di correggere le loro applicazioni in modo tale che avvisino gli utilizzatori affinché non si verifichino situazioni spiacevoli.

Con l’approfondimento di questa funzione abbiamo cercato di farvi conoscere meglio Android 7.0 Nougat che a breve verrà presentato. E voi come cercate di gestire al meglio la vostra connessione dati?