Con SBK16 gas a martello anche in vacanza!

Il campionato Superbike 2016 si sta prendendo un lunga pausa dopo l’ultimo round svoltosi a Laguna Seca, ritornando in pista solamente a Settembre per il GP di Germania sul circuito del Lausitzring. Nonostante i giochi sembra siano praticamente chiusi (solo un terremoto potrebbe togliere il secondo titolo a Rea), potremo tentare noi di riaprire il campionato durante le vacanze grazie al rilascio del videogioco ufficiale SBK16.

SBK
Un giro con l’ex campione del mondo Sykes.

Un po’ di storia

Il campionato Superbike nasce nei primi anni 70 negli Stati Uniti per trasformarsi in un vero campionato mondiale nel 1988. In questa categoria possono partecipare solamente le moto sportive derivate dalla produzione di serie: per intenderci meglio, le stesse che possiamo ammirare nei saloni dei concessionari, previa qualche modifica per poter garantire il massimo della sicurezza durante le sessioni in pista.

SBK
Anche le Ducati, orgoglio italiano e marchio storico della categoria, sono presenti in SBK16.

SBK16 è l’evoluzione dei precedenti capitoli rilasciati durante i campionati scorsi. Una volta lanciato, potremo scegliere in quale modalità di gioco cimentarci: il campionato, svolgere una gara veloce, effettuare un test ride (che permette di sbloccare gli annunci pubblicitari) o fare un time attack per migliorare il tempo sul giro. Prima di salire in moto non dimenticatevi di scegliere il set-up giusto: nelle opzioni avremo a disposizione ben 10 configurazioni di controllo.

SBK
Ci saranno 10 opzioni di controllo per poter garantire la miglior guida possibile.

Grafica e audio

Con qualsiasi modalità di gara avremo l’opportunità di scegliere tutte le selle delle moto presenti al via di ogni tracciato del mondiale SBK e immedesimarci nei piloti che più stimiamo. Aprilia, Ducati, Yamaha, BMW, Honda, Kawasaki e MV Agusta: non manca proprio nessuna. Una volta fatte le nostre scelte, saremo pronti per dare gas.

SBK
Un vero peccato non vedere “funzionare” la dashboard elettronica!

L’impatto grafico è molto positivo: la cura dei dettagli è veramente stata svolta bene, sia per quanto riguarda la moto e il pilota, sia per i tracciati, riprodotti fedelmente in tutto e per tutto (vie di fuga, layout e tribune a bordo pista). Piccola nota: la dashboard durante l’inquadratura on board non fornisce nessun responso, peccato.

SBK
Il GP di Germania si correrà a Settembre, ma con SBK16 possiamo già scendere in pista!

L’audio purtroppo non è perfetto: in certi frangenti sembra di udire il “rombo” dei vecchi videogiochi motoristici dei primi anni 2000, dove il gas non aveva una ampia gamma sonora. Ma in fin dei conti, quel che importa è arrivare davanti a tutti.

SBK
Nella modalità Time Attack dovremo correre contro noi stessi per migliorarci sempre!

Gameplay

L’approccio al gioco cambierà a seconda della tipologia di controllo che avrete scelto: utilizzando il giroscopio avrete un po’ più di lavoro da fare per domare tutti i cavalli della moto, mentre scegliendo il joystick virtuale avrete il vantaggio di avere tutto sullo schermo a portata di tap. Sono presenti anche delle soluzioni “ibride”, ovvero giroscopio + comandi virtuali o viceversa. Nella parte alta sinistra alta avremo la posizione corrente, al centro il numero dei giri e a destra la mappa del tracciato e velocità.

SBK
Ecco come si presenta il gameplay di SBK16.

Andare in moto non è una passeggiata, e durante ogni sessione dovremo sempre essere concentrati sul tracciato: se nella modalità “Gara veloce” avremo una forte attitudine all’arcade, nel “Campionato” le cose diventeranno un po’ più complicate da affrontare, con i veri campioni sempre pronti a fare la differenza.

SBK
Voglia di gara notturna? Losail è quello che fa per voi!

Conclusioni

Nel complesso SBK16 può diventare un ottimo passatempo per le nostre pause estive, anche se gli sviluppatori avrebbero potuto estendere la possibilità di scegliere anche le categorie corollarie alla Superbike (Supersport e Superstock), molto seguite ed apprezzate dagli appassionati. La pubblicità sfortunatamente risulta un po’ troppo invasiva, ma impegnandosi nella modalità test ride si può eliminare: in caso contrario, basteranno solo 2.99€.

SBK
Ve lo ricorda anche l’ombrellina: basta un po’ di impegno e sarà possibile sbloccare la versione senza pubblicità. Cosa chiedere di meglio?

Durante le ultime ore sono state riportate diverse lamentele da parte degli utilizzatori riguardo continui crash durante l’apertura o il gameplay: sembra che l’allarme sia rientrato e tutto funzioni perfettamente. Compatibile con i dispositivi Android 4.0.3 e successivi, noi vi lasciamo il badge per scaricarlo da Play Store, e citando Nico Cereghini, vi consigliamo: “luci accese, anche di giorno; casco in testa, ben allacciato e prudenza, SEMPRE.