Nexus 5

Root LG Nexus 5: la guida per effettuare il flash

In questi giorni tiene banco l’uscita della nuova versione di Android 7.0 Nougat, che come sappiamo, non verrà rilasciata in via ufficiale per Nexus 5. Ovviamente ci saranno team di sviluppo che se ne occuperanno per effettuare i porting del caso. Ma come procedere se avrete voglia di rinnovare il vostro smartphone? Basta seguire la nostra guida!

Premessa e opzioni preliminari

Prima di metterci all’opera ricordiamoci di che la ROM non è ufficiale, quindi non è da escludere riscontrare qualche problema una volta finita la procedura. Resta comunque la possibilità di tornare alla precedente configurazione seguendo questa guida selezionando però la factory ROM di Nexus 5, ottenibile qui. Le seguenti istruzioni sono applicabili per sistemi Windows, Apple o Linux seppur con qualche leggera differenza nel richiamo dei comandi.

Detto ciò, prima di iniziare dovremo effettuare un backup completo dei nostri dati presenti sullo smartphone, pena la loro perdita. Una volta fatto, potremo partire preparandoci tutti gli strumenti per poter poter eseguire il flash della ROM in tranquillità senza imprevisti dell’ultimo minuto.

Nexus 5
Android 7.0 Nougat sta arrivando: ecco la guida per effettuare il Root dei nostri Nexus 5.

Step 1

Scarichiamo Android Studio da questo link, contemporaneamente mettiamo anche in download l’immagine della ROM di Android 7.0 Nougat dal forum XDA. Nel frattempo torniamo sul nostro Nexus 5, dove sarà necessario abilitare all’interno del menù le opzioni sviluppatore.

Recatevi nelle Impostazioni alla voce Info sul telefono e tappate ripetutamente per sette volte sulla voce Numero build fino a quando non vedrete un messaggio che vi comunicherà lo sblocco. A quel punto, bisognerà andare nel menù sviluppatore e attivare la voce Sblocco OEM e Debug USB.

Step 2

Una volta che il download sarà terminato, installiamo Android Studio e apriamolo. Scarichiamo tutto quel che è selezionato (tools ed extras) e copiamo all’interno della cartella platform tools il file della ROM.

Nexus 5
Dovrete andare nel prompt dei comandi (Windows) e recarvi nella cartella corrispondente di Android Studio.

Step 3

Successivamente dovremo controllare che il nostro Nexus 5 sia riconosciuto correttamente dal computer: dovremo quindi collegarlo, aprire il prompt dei comandi, recandovi nella directory platform-tools e scrivere la stringa adb devices. Se in risposta avremo un codice alfanumerico (es. 19823719283) significa che è tutto ok e potremo procedere, altrimenti dovremo scaricare i driver ADB (Android Debug Bridge) corrispondenti da questo link, installarli e ripetere la procedura.

Step 4

Il passo successivo sarà quello di riavviare il nostro Nexus 5 in modalità recovery o fastboot mode: per farlo dovremo inserire la stringa adb reboot bootloader sempre dal prompt. Assicuriamoci che lo smartphone sia stato riconosciuto correttamente con il comando adb fastboot devices.

Ora dovremo solamente eseguire il comando adb flash-all e attendere che vengano effettuati tutti i processi per effettuare un’installazione pulita: in primis verranno eseguiti i wipe necessari per riportare il telefono alle impostazioni di fabbrica e successivamente verranno copiati i file della ROM.

Nexus 5
Nexus 5 in Fastboot Mode: state procedendo correttamente!

Step 5

L’operazione in sé durerà qualche minuto. Una volta concluso, potremo staccare il nostro Nexus 5 dal computer e attendere che il riavvio si concluda. Vi ricordiamo che attualmente la versione di Android 7.0 Nougat per Nexus 5 presente sul forum XDA è ancora in versione nightly, ma molto probabilmente a breve sarà disponibile in versione stable. Ultimo consiglio: prestate sempre molta attenzione durante questi processi e non abbiate timore di chiederci eventuali chiarimenti!