LeEco LE2 S PRO

LeEco LE 2 S Pro: primi benchmark su AnTuTu con Snapdragon 821

Sempre più spesso possiamo notare nuovi smartphone tra le mani delle persone: i soliti marchi conosciuti stanno perdendo piccole fette di mercato a favore di nuovi brand orientali capaci di offrire alta qualità a prezzi più competitivi. LeEco fa parte di questa ondata, e dopo aver presentato solamente 4 mesi LeEco LE 2, sembra che sia prossima al lancio della serie LeEco LE 2 S.

Fondata nel 2004 a Pechino, LeEco (conosciuta anche come LeTV) è un’azienda capace di operare su diversi fronti: produce gadget tecnologici smart, sta progettando veicoli elettrici intelligenti oltre che occuparsi di agricolture eco sostenibili ed essere una delle compagnie televisive online più apprezzate del Paese; infine, produce anche smartphone di ottima fattura.

LeEco LE 2 S Pro
LeEco è un’azienda cinese polivalente fondata nel 2004.

Secondo quanto trapelato in rete sul social network cinese Weibo, sembra che la nuova serie LeEco LE2S si dividerà in due, con un terminale per la fascia intermedia e una per quella alta. Il primo monterà quasi sicuramente il SoC Qualcomm Snapdragon 820 con a disposizione 4 GB di RAM, mentre il LeECO LE2S PRO sarà caratterizzato da un Soc Snapdragon 821 con ben 8 GB di RAM.

LeEco LE 2 S Pro
LeECO LE 2 PRO, smartphone prodotto da LeEco, è il predecessore del LE 2S PRO.

Come facciamo a sapere queste informazioni? Sempre su Weibo è apparso uno screenshot riportante il risultato del famoso benchmark AnTuTu che riconosceva a bordo del nuovo dispositivo lo Snapdragon 821. Attualmente non è prevista la commercializzazione nel mercato europeo, anche se molto probabilmente entrambi gli smartphone saranno resi disponibili per l’importazione attraverso i più noti store cinesi.

LeEco LE 2 S Pro
Ecco lo screenshot apparso in rete. Non c’è che dire se non che il punteggio è molto interessante!

Al momento non è nemmeno ben chiaro quando verrà resa ufficiale questa nuova serie LeEco LE2S e con quale prezzo si presenterà sul mercato: qualcuno vocifera che durante i primi giorni di settembre se ne saprà di più.