Google Allo

Google Allo: tutto quel che c’è da sapere

Il mondo Google non è in fermento solo per il conto alla rovescia per la presentazione di Android N e i due dispositivi Nexus. In questi giorni infatti le chiacchere inerenti alle due nuove applicazioni di Mountain View per le comunicazioni sono tante: dopo la presentazione di Duo, a breve sarà il turno di Google Allo, di cui finalmente iniziamo ad avere qualche conferma a riguardo.

L’instant messaging è un settore dove la concorrenza non manca. Purtroppo però sono poche le app che garantiscono una elevata qualità generale. Proprio in questo Google Allo cercherà di fare la differenza, offrendo un servizio completo in fatto di sicurezza, assistenza e funzionalità.

Partiamo dall’inizio, ovvero la fase di registrazione: bisognerà inserire il proprio numero di telefono per poter accedere. Se attivato, Google Assistant assocerà l’account Gmail a Google Allo in automatico, altrimenti bisognerà effettuare tutto manualmente. La privacy della correlazione tra numero di telefono e indirizzo email è tutelata: nessuno potrà verificarne il collegamento.

Google Allo
La presentazione di Google Allo è stata effettuata durante l’ultimo Google I/O.

Le prime informazioni che escono da alcuni utenti tester ci garantiscono che Google Allo avrà un’interfaccia molto intuitiva e simile a quelle delle altre app del settore, e ci permetterà di svolgere tutte le attività del caso: inviare messaggi di testo, note audio, catturare istantanee o inviare foto/video dalla galleria, rispondere con stickers (adesivi, simili a quelli di Facebook) o con GIF animante e condividere la posizione corrente. Prevista anche la funzione ricerca testo all’interno della chat.

Due particolarità che saranno presenti in Google Allo sono costituite da un piccolo editor interno che permetterà di scrivere e/o disegnare sulle foto da condividere e l’utilizzo di algoritmi dedicati per poter comprimere in maniera ottimale i file da inviare senza rinunciare troppo alla qualità. Si potranno cancellare i singoli messaggi all’interno di una chat, ma non saranno eliminati dai server, lasciando quindi una traccia anche sui dispositivi.

Google Allo
Volete rendere più efficaci le vostre foto? Con Google Allo potrete scrivere e disegnarci sopra!

Google Allo non ci abbandonerà nemmeno quando non avremo copertura internet, perché grazie alla funzione SMS FALLBACK (presente anche in Hangouts) l’app in automatico invierà un SMS di testo semplice al destinatario, inglobando tutto nella stessa schermata. Tutto questo è permesso appunto perché la registrazione avviene con l’inserimento del numero di telefono.

Ultima informazione, ma non meno importante, riguarda la possibilità di utilizzare la modalità “incognito”, ovvero basate sulla crittografia end-to-end. In questo caso Google Assistant non sarà attivo e si potranno inviare messaggi programmando la loro autodistruzione (da 5secondi a 1 settimana). Sarà possibile riconoscerle grazie ad uno sfondo differente. Quando riceveremo un nuovo messaggio incognito, non visualizzeremo altro che una notifica mascherata, senza mittente e contenuto.

Google Allo
Vi ricorda qualcosa? La modalità incognito richiama l’immagine della navigazione anonima di Google Chrome.

Nelle chat in incognito non sarà possibile effettuare screenshot e nemmeno inoltrare messaggi della conversazione ad altre. Tutto ciò per poter garantire il massimo della privacy tra due utenti.

Attualmente pare che Google Allo non offra la sincronizzazione cloud nemmeno con Google Drive. A riguardo purtroppo abbiamo ancora poche informazioni, ma siamo fiduciosi: sembra strano che a Mountain View non implementino un proprio servizio offrendo la possibilità di effettuare un backup semplice.

Rimaniamo ancora in attesa di poter mettere le mani sulla nuova app di Big G: nel frattempo teniamo le orecchie drizzate nella speranza di ottenere ancora qualche novità a riguardo, sempre che Google non ci colga in contropiede rilasciandola!

  • Eros Nardi

    Dài dài che dopo l’ultima di whatsapp e facebook voglio convincere amici e parenti a cambiare!