smartwatch

Angelfish e Swordfish: ecco gli smartwatch di Google!

Android Wear è la versione del sistema operativo di Google dedicato agli smartwatch, rilasciato inizialmente nel Q1 del 2014 con la prima developer preview e giunto ad oggi alla versione 2.1. Finora lo abbiamo visto all’opera solamente su dispositivi indossabili di aziende come Samsung, LG, Motorola ed Huawei, ma ben presto potrebbe essere imminente l’arrivo di un wearable prodotto direttamente da Big G. Stando alle indiscrezioni emerse in rete, Angelfish e Swordfish sono i nomi in codice dei nuovi dispositivi progettati a Mountain View.

smartwatch
Moto 360: lo smartwatch di Motorola con Android Wear 2.0

Due prodotti per due fasce differenti di utilizzo e mercato: se Angelfish sarà il top di gamma, Swordfish si presume che avrà dimensioni più contenute e una gamma di funzioni più ridotta. Ma andiamo a vedere insieme cosa stanno tramando ai piani alti di casa Google.

Sembra che Angelfish sarà dotato di uno schermo circolare spesso 14 mm e largo ben 43.5 mm, con un forte design sportivo, caratterizzato da una finitura opaca, per renderlo meno appariscente. Ci saranno 3 tasti fisici, probabilmente posizionati sul lato destro del quadrante, e il dispositivo monterà un rilevatore della frequenza cardiaca, modulo LTE (smartwatch stand-alone), bluetooth e GPS, oltre ad una batteria molto performante. Un vero e proprio gioiellino.

smartwatch
Una serie di dispositivi indossabili con a bordo Android Wear 2.0

Swordfish, invece, si rivolgerà al mercato entry-level e sarà caratterizzato da un quadrante leggermente più piccolo (10.6 mm di profondità e 42 mm di diametro), non monterà i moduli GPS ed LTE e avrà una batteria meno potente, mentre non è da escludere la presenza del rilevatore della frequenza cardiaca. Ci sarà un solo tasto fisico, posizionato sul lato destro al centro, e si presume sarà disponibile in 3 colorazioni: oro rosa, argento e titanio.

smartwatch
Quale nome avranno le due novità di casa Google?

Entrambi i progetti dovrebbero essere lanciati sul mercato con a bordo Android Wear 2.0 e integreranno il supporto a Google Assistant. Il lancio degli smartwatch di casa Google è stato ipotizzato dopo la presentazione del nuovo Nexus: chissà quale nome sarà assegnato a questi dispositivi e quale politica di prezzo seguirà Big G per l’ingresso sul mercato. Intanto, durante l’attesa, siamo curiosi di sapere la vostra!