Android TV

Android TV: rilasciato un porting non ufficiale per Raspberry Pi 3

Le nuove TV con a bordo Android TV stanno lentamente invadendo il mercato con soluzioni dotate di schermi 4K capaci di offrire funzionalità ben più avanzate rispetto alle comuni TV, visto l’ottimo supporto che i produttori hardware stanno dando a queste soluzioni proposte da Google, permettendo l’accesso ad un vasto parco applicazioni dedicate.

La community di utenti che gravita attorno ad Android TV non sta di certo con le mani in mano, poiché essendo un software sotto licenza open-source è possibile adattarlo per gli usi più disparati. A tal proposito, nei giorni scorsi è stato pubblicato un nuovo porting, non ufficiale, di Android TV per la famosa board ARM Raspberry Pi 3.

Android TV
Ecco Android TV in azione!

Si tratta di una versione dedicata a questo piccolo device che, tramite l’installazione su una scheda microSD, può trasformare una vecchia tv in una moderna SmartTV con a bordo il sistema operativo di Google.

Questo porting ci mostra come sia versatile e flessibile il codice di Android che, con le giuste accortezze, può girare anche su un hardware modesto come quello del Raspberry Pi 3. È anche possibile che i developer di Google tengano conto del lavoro svolto dalla community e decidano di supportare ufficialmente il dispositivo. Voce che sembra essere confermata da alcuni rumor riguardanti una directory dedicata sul canale Git ufficiale di Android.

La versione di Android TV portata sul Raspberry Pi 3 è la 6.0, dunque si tratta di Marshmallow, ovvero l’ultima release stabile del robottino verde. Gli sviluppatori del progetto amatoriale hanno pensato di adattare Android TV non solo per essere usato al meglio sulle comuni TV, ma anche per rendere il Raspberry un HUB multimediale completo grazie al supporto per i vari emulatori di vecchie console.

In ogni caso, qualora vogliate cimentarvi nell’installazione del firmware sul vostro Raspberry Pi, vi lasciamo ad un video tutorial con la procedura guidata: