Opera

Opera Mini introduce un sistema di adblocking proprietario

Buone nuove per gli utenti Opera Mini che, con l’ultimo aggiornamento del canale stabile, ha finalmente introdotto delle feature più attese dalla community di questo browser web. Si tratta della funzione di adblocking, mediante un plugin integrato, che bloccherà gli annunci pubblicitari di default.

Si tratta di una feature che sicuramente farà comodo a tutti gli utenti, in special modo a coloro che sono sotto rete mobile e che quindi devono stare attenti alla soglia di traffico imposta dal loro operatore. Senza contare che tutti quei device low-cost con hardware non troppo performante saranno alleggeriti di tanto carico di lavoro su CPU e RAM e i possessori di tali smartphone ne avranno sicuramente un grande beneficio in termini di usabilità.

Opera
Ecco Opera Mini in azione!

La pratica di adottare un adblocker integrato tuttavia può far storcere il naso a tutti quei servizi online che basano i loro introiti sulla pubblicità, ecco perché quasi tutti i browser web principali lasciano che sia l’utente a scegliere se dotarsi o meno di tale strumento.

Secondo il team di Opera il nuovo plugin integrato permetterà un diminuzione dei tempi di caricamento di circa il 40%. Un dato che sicuramente può variare a seconda della connessione di cui si dispone.

Per il resto, questa nuova feature potrebbe permettere al browser norvegese di guadagnare nuove fette di mercato. Per adesso non resta quindi che aspettare la prossima mossa dei browser concorrenti.

Price: Free