nokia

Nokia acquisisce Withings ed entra nel settore del digital health

Dopo un lungo periodo di silenzio Nokia torna a fare parlare di sé annunciando l’acquisizione di Withings, famosa azienda del settore delle applicazioni e gadget dedicate alla salute e al fitness. La notizia non giunge del tutto inaspettata, visto che l’accordo con Microsoft probabilmente iniziava a stare stretto ai vertici di Nokia che da anni ha letteralmente le mani legate nella produzione di device Android.

Il settore dei dispositivi dedicati alla raccolta e condivisione dei dati e delle informazioni sulla nostra salute e sul nostro stato fisico si è infatti sviluppato tantissimo in questi ultimi anni e Nokia potrebbe sfruttare il suo vecchio brand per “tornare” nel mondo Android tramite il settore del digital health.

Dopo il lancio di Withings Pulse O2 avvenuto nel 2014, la società è infatti diventata partner di Google in modo da ampliare le feature di Google Fit, per poi fare il grande passo nel 2015 con uno smartwatch molto particolare, ovvero il Withings Activité Pop, non dotato di display ma bensì di un quadrante classico unito a dei sensori che possono comunicare con il nostro smartphone.

Nokia-1
Ecco lo smartwatch di Withings!

I prodotti di Withings ovviamente non si fermano qui, l’azienda parigina sviluppa anche bilance e termometri smart in modo da rendere più immediata e centralizzata la nostra attività fisica.

Il CEO di Nokia, Rajeev Suri, ha commentato la nuova acquisizione di Withings cosi: “Crediamo che l’area del digital health sia molto interessante e rappresenta un settore strategico per Nokia, adesso stiamo quindi cogliendo l’occasione per estenderci anche su questo mercato.”

Secondo quanto annunciato da Nokia l’acquisizione peserà sulle sue casse ben 170 milioni di euro e verrà concretizzata nel Q3 del 2016 dopo l’ultima serie di approvazioni dei vari consigli di amministrazione delle due aziende e dopo la fine delle tante scartoffie legali che si generano a seguito di tali operazioni.

Via slashgear.com