Hermit

Hermit: l’App che elimina… l’App!

Hermit (e non Kermit, la famosa rana dei Muppet) è un’App gratuita che potrebbe rivoluzionare il sistema delle stesse applicazioni di Android. Perché “potrebbe”? Alla domanda rispondiamo nel corso dell’articolo, quindi proseguite la lettura se siete curiosi di scoprire cosa fa e per quale motivo abbiamo deciso di dedicarle alcune righe!

Cos’è Hermit? Come funziona?

Hermit trasforma qualsiasi pagina Internet in un’App in versione Lite, dunque permette di rinunciare per sempre alle singole applicazioni ufficiali (Social Network, Messaggistica, News, ecc..) che normalmente intasano parecchia memoria interna e comportano pure un consumo eccessivo di RAM e batteria.

In sostanza genera delle tab potenziate di Google Chrome (massimo 2 nella variante gratis ed 8 in quella a pagamento) che possono essere inserite sulla schermata Home del dispositivo; tali scorciatoie hanno una propria icona e alla vista sembrano delle vere App.

Ogni applicazione Lite è personalizzabile con nome e combinazione di 2 colori a scelta, con le notifiche di cui è possibile decidere suono, vibrazione e icona da far apparire nella barra in alto, con le modalità schermo intero e richiesta sito Desktop oppure anche con dei segnalibri interni per il raggiungimento rapido delle pagine secondarie.

Hermit
Hermit è un’applicazione ricca di funzioni e personalizzazioni!

Perché scegliere Hermit?

È una valida alternativa alle semplici scorciatoie di Chrome poiché, in aggiunta a quest’ultime, con Hermit è plausibile impostare la frequenza della sincronizzazione delle App, rifiutare i cookies di terze parti (evitando così il tracciamento della navigazione sul web e mettere al sicuro la privacy) ed attivare/disattivare i permessi quali posizione, foto, video, camera e microfono.

L’applicazione è fluida e facile da usare nonostante sia in lingua inglese, richiede pochi megabyte di spazio (quello occupato dalle App Lite create è praticamente nullo visto che consiste nella sola icona) e sfrutta dei particolari API Android che, impedendo il funzionamento in background, favoriscono il risparmio energetico.

Hermit
Con Hermit ogni App Lite è singola, si possono gestire i permessi e l’autonomia non è più un problema!

C’è qualcos’altro da sapere su Hermit?

Abbiamo avuto modo di testarla e a nostro parere è un’App straordinaria e acerba al tempo stesso; l’unicità è stata già descritta in precedenza, mentre l’immaturità ve la spieghiamo ora: prendendo in considerazione le applicazioni dei Social (che sono quelle che necessitano di maggiori risorse) e nello specifico Instagram, la cui versione Desktop non ammette il caricamento delle fotografie, in tal caso Hermit si rivela inutile.

Medesimo discorso per WhatsApp Web che prevede la scansione del Codice QR (come si fa ad eseguirla se esso appare sul display del device?) o per Messenger che stranamente rimanda al sito classico di Facebook; a proposito, l’App Lite di quest’ultimo è l’unica che attualmente vale la pena utilizzare.

Concludiamo il discorso ribadendo che secondo noi si tratta sì di un’ottima idea, tuttavia è ancora da migliorare (ecco chiarito il “potrebbe” di inizio articolo); siamo molto fiduciosi ed appoggiamo il progetto degli sviluppatori che stanno lavorando per perfezionare tale applicazione che risolve in maniera definitiva i problemi di storage, RAM ed autonomia di qualunque terminale Android. Se volete provarla, scaricatela dal badge sottostante.