Samsung Galaxy J7 (2016) benchmark

Samsung Galaxy J7 (2016): la variante con chip Exynos si mostra in alcuni benchmark

Anche per il Galaxy J7, Samsung sta costruendo la variante 2016 che si proporrà in commercio come un aggiornamento del popolare J7, che purtroppo non è arrivato sul mercato italiano. Questa volta, possiamo vedere i risultati di benchmark e alcune delle specifiche tecniche sul dispositivo e in particolare sulla variante Exynos.

Grazie a GeekBench e GFXBench, arriviamo a sapere che ancora una volta Samsung rilascerà due modelli del nuovo Galaxy J7: uno sarà alimentato da un processore Exynos mentre l’altro dal Qualcomm Snapdragon 615. È interessante notare che il SoC Exynos all’interno del Galaxy J7 (2016) sarà uno nuovo: stiamo parlando dell’Exynos 7870.

Questo sarà, probabilmente, il successore dell’attuale Exynos 7580 che troviamo all’interno del J7 attuale. In particolare, abbiamo una configurazione con CPU octa-core Cortex A53 a 64 bit e con velocità di clock fino a 1.7 GHz. Per quanto riguarda le prestazioni, il Galaxy J7 (2016), con numero di modello SM-J710FN, ha ottenuto un punteggio di 793 in single-core e 4368 in multi-core.

Samsung-Galaxy-J7-(2016)-la-variante-con-chip-Exynos-si-mostra-in-alcuni-benchmark-2

Grazie a GFXBench, arriviamo a scoprire le altre caratteristiche hardware che includono un display HD da ben 5.5 pollici, GPU Mali T830, 2 GB di RAM e 16 GB di archiviazione interna (con la possibilità di trovare anche uno slot per schede micro SD). Il comparto fotografico sarà affidato ad una fotocamera principale da 13 megapixel con autofocus, flash LED e registrazione di video in Full HD e ad una secondaria da 5.

Samsung-Galaxy-J7-(2016)-la-variante-con-chip-Exynos-si-mostra-in-alcuni-benchmark-1

In aggiunta, avremo Android 6.0.1 Marshmallow fuori dalla scatola affiancato dalle connettività Bluetooth, GPS, NFC e Wi-Fi. Possiamo concludere dicendo che, il nuovo Galaxy J7 (2016) sarà un degno terminale di fascia media che riuscirà a tener testa a tutti gli altri smartphone del suo mercato e inoltre avrà un valore aggiunto cioè la presenza di Marshmallow pre-installato. Attendiamo ulteriori informazioni al riguardo.