Xiaomi entra a far parte dell’industria cinematografica

È risaputo che da quando è venuta alla luce nel vicino 2010, la Xiaomi è riuscita ogni volta a stupirci con l’immissione nel mercato di validi device come telefoni, tablet ed aggeggi vari tutti legati al vasto mondo della tecnologia, non dimentichiamoci infatti che l’azienda orientale è nota altresì per la realizzazione di Smart TV, braccialetti fitness, bilance elettroniche, router Wi-Fi, depuratori d’acqua, purificatori d’aria e tanti altri dispositivi di domotica; ma non solo: clamorosa notizia di oggi è che il brand entrerà pure a far parte dell’industria cinematografica, lesti andiamo dunque ad analizzare quanto emerso.

In data odierna la Xiaomi ha stretto un accordo di collaborazione con il gruppo multimediale Huayi Brothers Star che le permetterà di iniziare a fare film seppur il marchio con sede a Pechino si concentrerà fondamentalmente sia sui “copioni” sia sulla ricerca e sviluppo di talenti, e a tal proposito il cofondatore della sopraccitata società di media Tian Yusheng ha detto: “Vogliamo promuovere la sceneggiatura e l’importanza degli stessi sceneggiatori nei progetti dei film“; per chi non ne fosse a conoscenza, informiamo che l’industria cinematografica della Cina è cresciuta significativamente nell’ultimo periodo tanto da arrivare a guadagnare più di 40 miliardi di Yuan (circa 5,6 miliardi di Euro) al botteghino l’anno scorso superando al contempo il record precedente, pertanto non ci stupisce il fatto che l’impresa edificata da Lei Jun si sia intelligentemente buttata anche in tale difficile settore.

Nonostante quest’ultimo importante progresso del cinema cinese, vi ricordiamo che la Xiaomi è principalmente un produttore di smartphone le cui vendite del 2015 ha dichiarato ammontano a 70 milioni di pezzi, segno che l’azienda è riuscita quasi a raggiungere il traguardo prefissatosi di 80 milioni e altresì a valicare la cifra di 61 milioni di unità piazzate risalente a 2 annate fa; infine, vi rammentiamo che il mese prossimo presenterà in maniera ufficiale il suo flagship Mi5, un cellulare che sarà probabilmente caratterizzato da display da 5.2 pollici FullHD/QHD, processore Qualcomm Snapdragon 820 e RAM da 3/4 GB.