MediaTek svela il nuovo processore MT2523

Con l’inizio del 2016, ma soprattutto a causa dell’avvento dell’oramai nominatissimo Consumer Electronics Show di Las Vegas, sono sempre di più le informazioni che possiamo fornire ai nostri lettori dacché la maggior parte dei produttori mondiali sfrutta ovviamente la celebre fiera dell’elettronica per venire alla ribalta: è il caso di MediaTek, azienda taiwanese conosciuta soprattutto per i suoi economici processori tipici dei dispositivi realizzati dai minori brand cinesi, che in data odierna ha annunciato il novello chipset appellato MT2523.

Chi segue con attenzione codesto tipo di settore avrà indubbiamente notato che le 4 cifre poste alla destra delle lettere “M” e “T” compongono un numero minore rispetto a quello che sinora siamo stati abituati a vedere tra le specifiche tecniche dei device già presenti sulla piazza, presunto segno che abbiamo a che fare con un chip dalle prestazioni complessive inferiori, e in effetti è così: invero, questo particolare processore sarà un single-core ARM Cortex-M4 e supporterà sia il dual-mode Bluetooth, sia il GPS, sia interfacce true color per il 2D e sia l’indice di colore a 1 bit, il tutto in una soluzione del 41% più piccola se confrontata a quella della concorrenza.

Qualora non l’aveste capito, l’MT2523 è studiato appositamente per essere nascosto sotto il cofano di prodotti indossabili quali smartwatch e braccialetti per il fitness, dunque trattasi del giusto compromesso tra dimensioni, leggibilità e risparmio energetico che però potrebbe limitare le performance dei sopraccitati dispositivi che lo utilizzeranno anche perché gli esistenti orologi “intelligenti” come il Huawei Watch e l’LG Watch Urbane adoperano il chipset Qualcomm Snapdragon 400 basato sul potente ARM Cortex-A7, simile a quello reperibile negli smartphone di qualche annata fa.

Ciononostante, la MediaTek non sembra affatto essere intimorita dagli spietati competitor tanto che immetterà nel mercato il protagonista dell’articolo nella seconda metà di quest’anno.